Indiano trovato riverso a terra non dà segni di vita, ma era solo ubriaco

Il 35enne è stato soccorso e poi accompagnato alla stazione dove ha preso un treno diretto a Venafro

Norelli

ISERNIA

Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio i Carabinieri della Compagnia di Isernia sono intervenuti lungo via Maiorino a seguito di un cittadino indiano di anni 35 riverso a terra, immobile, che non dava segni di vita. Lo sconosciuto, fortunatamente si era solo addormentato dopo aver ingerito consistenti quantità di bevande alcoliche. Veniva immediatamente soccorso, aiutato a rialzarsi ed accompagnato alla stazione ferroviaria, da dove avrebbe preso un treno per Venafro. Lo straniero è risultato in regola con il permesso di soggiorno. Inoltre sono stati istituiti diversi posti di blocco lungo le principali arterie, nel corso dei quali sono stati eseguiti accertamenti su 66 veicoli in transito, identificate 89 persone tra conducenti e passeggeri, contestate 8 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirata una patente di guida per eccesso di velocità e sorpasso in curva, ed eseguite perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

Norelli

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli