Incidenti stradali e feriti in aumento in Molise nel 2021, ma le vittime calano del 40% rispetto al 2020

Secondo la rilevazione dell’Istat, il Molise è in controtendenza rispetto alla media nazionale che fa registrare un +20% di morti. Tasso di incidentalità alto lungo la costa (Termoli e Campomarino), a Bojano, Venafro e nei due capoluoghi. Restano le criticità della SS 85 su cui avviene il maggior numero di incidenti (28, 3 decessi e 44 feriti) e delle Statali 17, 87 e Bifernina

Nel 2021 si sono verificati in Molise 421 incidenti stradali che hanno causato la morte di 15 persone e il ferimento di altre 622. È quanto ha rilevato l’Istat. L’anno 2021 è caratterizzato dalla ripresa graduale delle attività e del traffico stradale, ma risente ancora di periodi di lockdown leggeri attuati durante l’anno e diversificati sul territorio. Rispetto al 2020 aumentano gli incidenti (+14,1%) e i feriti (+22,9%), ma diminuiscono le vittime della strada (-40,0%) a differenza di quanto registrato a livello nazionale (+28,4% per gli incidenti, +20,0% per le vittime e +28,6% per i feriti).

I Programmi d’azione europei per la sicurezza stradale, per i decenni 2001-2010 e 2011-2020, impegnano i Paesi membri a conseguire il dimezzamento dei morti per incidente stradale. Nel 2021 aumenta in Molise l’incidenza degli utenti vulnerabili per età (bambini, giovani e anziani) periti in incidente stradale, attestandosi su un valore superiore alla media nazionale (53,3% contro 43,9%). 

Tra il 2020 e il 2021 l’indice di lesività aumenta da 144,2 a 147,7; diminuisce, invece, l’indice di mortalità, pari a (6,6 decessi ogni 100 incidenti nel 2020, 3,9 nel 2021) così come quello di gravità (misurato dal rapporto tra il numero dei decessi e la somma di decessi e feriti moltiplicato 100), che passa da 4,4 a 2,4. L’incidentalità si registra alta lungo la costa (Termoli e Campomarino), a Bojano e Venafro e nei comuni capoluogo di provincia: si confermano le criticità della SS085, lungo la quale si registra il maggior numero di incidenti (28, 3 decessi e 44 feriti), e delle strade SS017, SS087 e SS647.