Incidente Ingotte, Anthony torna a casa dopo il coma: la festa degli amici a Ripalimosani

Dopo quasi due mesi di sconforto misto a preghiere e speranze, il ragazzo torna ai suoi affetti in paese e può completare al meglio il percorso di guarigione

Dopo quasi due mesi di sconforto misto a preghiere e speranze da parte di familiari, amici e conoscenti che hanno anche temuto che si materializzasse l’epilogo più tragico, Anthony D’Alessandro è tornato nella sua casa a Ripalimosani. Il ragazzo era rimasto coinvolto con un suo compaesano nell’incidente stradale, avvenuto la scorsa Vigilia di Natale, sulla Tangenziale Est nel tratto che ricade proprio nel territorio comunale. Ad accoglierlo con applausi, smartphone e palloncini un nutrito gruppo di amici che lo ha festeggiato appena sceso dall’ambulanza per raggiungere il portone di casa.

Il momento è stato immortalato in due video, girato da Enrica Cannavina e Francesco Di Corpo, che sono stati postati sulla bancheca Facebook del giovane, il quale gestisce un bar in paese e sul cui ingresso ora campeggia la scritta “Bentornato Anthony”. Per lui, adesso, il peggio è alle spalle e, l’aria e l’affetto del suo paese, saranno le medicine migliori per riprendere a piene mani la sua vita fatta di sogni, speranze e amore per la sua Federica che, con grande forza, gli è rimasta sempre al fianco in questi mesi difficili.

IL VIDEO IN ALTO