Incendio divora otto ettari di grano, danni per 10mila euro

Meetness

L’incendio è divampato in pochissimi minuti riducendo a un cumulo di cenere otto ettari di terreni coltivati a grano in contrada Cocciolete, al confine tra Campomarino e Portocannone. E’ avvenuto tutto in una manciata di minuti nel tardo pomeriggio di ieri con le fiamme alte che erano ben visibili anche da Termoli e Campomarino. Le cause dell’incendio sono ancora in corso di accertamento. Quello che è certo è che le fiamme hanno divampato sui terreni della famiglia Flocco, otto ettari e mezzo complessivi, tutti coltivati a grano, provocando un danno di oltre 10mila euro. Un danno non di poco conto se si pensa che i due proprietari dell’appezzamento di terreno si aspettavano di raccogliere oltre 450 quintali di grano che, invece, è andato totalmente bruciato. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Contrada Rivolta del Re di Termoli che nel giro di un paio di ore hanno avuto ragione delle fiamme nonostante abbiano dovuto lottare contro un vento che certo non ha facilitato le operazioni di spegnimento dell’incendio. Intanto sono partite le indagini per accertare la matrice dell’incendio: nessuna ipotesi al momento è esclusa da quella dolosa a quella accidentale.

 

 

 

Meetness

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli