In macchina con “oggetti atti a offendere”, denunciato 45enne di Campomarino

A conclusione di accertamenti seguiti a controlli su strada svolti nell’ambito di servizi perlustrativi nel Comune di Campomarino, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno fermato un’autovettura condotta da un 45enne del luogo (con precedenti). Lo stesso, al momento del controllo, appariva agitato e non in grado di giustificare la sua presenza sul posto; pertanto i militari hanno proceduto ad effettuare una perquisizione personale e veicolare d’iniziativa, rinvenendo all’interno dell’abitacolo del mezzo due bastoni in legno lunghi rispettivamente 140 e 40 centimetri, una catena in metallo, due forbici, una tenaglia-tronchese, un coltello, un frustino da equitazione, una chiave fissa ed un paio di guanti da lavoro, di cui lo stesso non era in grado di giustificare il porto. Quanto rinvenuto è stato  sottoposto a sequestro penale in attesa di essere depositato presso il competente ufficio corpi di reato mentre il 45enne è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.