“In carcere più del dovuto”, l’Imam potrebbe chiedere risarcimento

Cucine store

TERMOLI. Era stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione con l’accusa di istigazione al terrorismo internazionale. Una condanna confermata anche in secondo grado e perfino dai giudici della Cassazione. Lui, però, Mohammed Abdullahi Abshir, il giovane somalo che era stato arrestato all’interno del centro di accoglienza “Happy Family” di Campomarino perché ritenuto una sorta di Imam molisano, ha scontato 2 mesi e 13 giorni di reclusione in più rispetto a quella che doveva essere la sua pena. Ad affermarlo è stato l’avvocato del giovane Antonio Di Renzo che dall’inizio sta seguendo il somalo nella sua storia giudiziaria. “E’ tornato libero perché è arrivato a fine pena avendo eseguito tutti e tre i gradi di giudizio con anche la Cassazione che ha confermato la sentenza. Nel momento in cui, però, questa è diventata definitiva dove essere scarcerato avendo guadagnato 45 giorni di buona condotta. Attorno al 9 marzo sarebbe dovuto esserci il decreto di scarcerazione che, invece, è arrivato lo scorso 25 maggio”. Due mesi e 13 giorni in più di reclusione per i quali l’avvocato Di Renzo potrebbe valutare un’azione di risarcimento danni nei confronti dello Stato. “Il mio assistito al momento sta a Torino presso il Cas dove sono tenuti tutti i profughi in attesa di accompagnamento alla frontiera”. Sarebbe stata la stessa Procura di Campobasso ad accorgersi dei due mesi in più del ragazzo e a firmare l’immediata scarcerazione. Una inchiesta che per l’avvocato Di Renzo è terminata in una “bolla di sapone. Dopo questo caso ne ho seguiti altri tre-quattro in giro per l’Italia e devo dire che le pene sono state decisamente più gravi se rapportate ai capi di imputazione che, invece, erano più leggeri. Nel caso di Mohammed Abdullahi Abshir c’era stata una richiesta iniziale di oltre 8 anni e una condanna a soli 2 anni e 6 mesi. Si tratta di una disparità abissale rispetto a quello che succede nel resto dell’Italia d’altronde noi viviamo in una piccola regione dove il caso eclatante nel periodo eclatante fa comodo”.

Cucine store

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli