Imu, mille isernini non l’hanno pagata

Due milioni e mezzo di imposte municipali evase nel giro di tre anni e recuperati dal Comune


Circa mille notifiche e un recupero di tasse non pagate pari a 2 milioni e 500mila euro. Impressionanti i numeri riguardanti il recupero crediti riguardante l’IMU evasa dagli isernini. Comincia a dare i frutti l’opera di rastrellamento, voluta dal Comune e affidata a una società esterna, per individuare gli isernini che negli anni passati non hanno pagato l’imposta municipale unica. L’accertamento di entrata da parte della concessionaria è stato notificato attraverso una determinazione, la n. 97 dello scorso 16 settembre, a seguito della richiesta dell’amministrazione comunale di conoscere e rendicontare quanto recuperato sino ad ora.
La società ha reso noto che in tre anni (dal 2014 al 2016) sono stati postalizzati 1678 avvisi di accertamento per un importo complessivo di oltre 3 milioni e mezzo di euro. Dai controlli è emerso che circa la metà delle cartelle risultavano non pagate. Sono stati 823 gli atti notificati per un importo complessivo di 1.879.717 euro. Con una successiva nota, la concessionaria ha comunicato che a queste appena elencate si devono aggiungere ulteriori 221 notifiche per un importo di 549.940 euro.
Nello specifico, nell’arco del 2014 sono stati individuati 447 evasori per un totale di 888.666 euro recuperati. Per il 2015, invece, sono stati 419 i cittadini non in regola, pari a 993.365 di tasse evase. Infine, nel 2016 le notifiche sono state 383, pari a 837.415 di imposte non pagate. Anche se a questi numeri vanno detratti 171mila euro, pari a 123 avvisi annullati a seguito di autotutela.
Volendo tirare le somme, dunque, al netto delle autotutele ad oggi presentate e lavorate e delle regolarizzazioni contabili, l’importo accertato per il triennio di riferimento è pari a 2.503.118 euro. Tributi che, una volta riscossi, entreranno nelle casse comunali.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com