Il sindaco Gravina ha incontrato la Rete del Villaggio Ecosolidale

Presentate una serie di indicazioni su temi legati all’ascolto delle difficoltà e delle emergenze sociali dei più deboli

Questa mattina, martedì 8 ottobre, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha ricevuto a Palazzo San Giorgio i rappresentanti della Rete del Villaggio Ecosolidale.
La Rete è costituita da una serie di associazioni che operano sul territorio quali: Legambiente, 1° Marzo, Dalla Parte degli Ultimi, Cascina Garden, Eden, Hr Boiano, il Geco, Sprar Karibù, Sprar Integra Mondo, Malatesta associati, UDS Regionale, Associazione Cittadinanzattiva, Liberi di Essere, Apac, Giuseppe Tedeschi, Coop. Sociale Hayet, ArcoIris.
Con i rappresentanti di alcune di queste associazioni, direttamente intervenuti all’incontro, il sindaco si è soffermato a discutere dei passaggi da compiere in vista della prossima costituzione della Consulta dei Migranti.
Gli stessi rappresentanti hanno presentato una serie di utili indicazioni su temi legati all’ascolto delle difficoltà e delle emergenze sociali dei più deboli, da affrontare possibilmente in accordo con l’operato e le intenzioni dell’Amministrazione comunale, che il Sindaco di Campobasso ha valutato insieme a loro in modo approfondito.
Erano presenti all’incontro: Madu Odi, il Geco CAS; Maria Assunta Pasquariello, Cittadinanzattiva; Fernanda Di gregorio, Solidarietà senza confini; Mimmo Petrucci, 1 Marzo; Beatrice Matalone, Cooperativa Morelia; Silvano Mastrolonardo, Legambiente e Louzi Elkhatir, consigliere aggiunto al Comune di Campobasso.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com