Il sindaco di Torella: proteggere e vaccinare i dipendenti comunali

Il sindaco di Torella del Sannio, Antonio Lombardi nella sua funzione di garante della pubblica salute e incolumit√† e quale datore di lavoro dei dipendenti comunali ha inviato una missiva alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al presidente dell’Anci in cui si chiedono “chiarimenti e disposizioni inerenti il calendario vaccinale avente ad oggetto i dipendenti comunali. Questi ultimi, infatti, date le loro funzioni vengono giornalmente a contatto con la cittadinanza che costituisce l’utenza comunale e devono pertanto essere adeguatamente protetti, nonostante la loro categoria pare sia stata surclassata da altri ordini corporativi. Chiedo pertanto – scrive Lombardi – in che tempi e secondo quale criterio i dipendenti degli Enti Locali potranno accedere all’inoculazione del vaccino anti-covid19”.