Il premio Matteotti all’isernino Giuseppe Iglieri

Il riconoscimento consegnatoli a Palazzo Chigi grazie al suo lavoro su Adriano Olivetti

ISERNIA. La 15sima edizione del premio Matteotti, prestigioso riconoscimento assegnato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è andato all’isernino Giuseppe Iglieri. Il giovane ricercatore, formatosi all’Università del Molise che attualmente insegna Storia Contemporanea all’Università di Cassino, ha vinto grazie al suo lavoro su Adriano Olivetti e sul “Movimento Comunità”. Un ulteriore successo a pochi mesi dal primo posto al premio “Spatolini”. Iglieri ha ricevuto il premio a Palazzo Chigi. «Oggi a Palazzo Chigi – ha dichiarato Iglieri –ho potuto respirare nuovamente il profumo della tutela della cultura. Una cultura che necessita però di una maggiore considerazione e di maggiori strumenti; c’è bisogno, in sostanza, dell’idrogeno e dell’anidride carbonica, elementi imprenscindibili perché senza di essi non è possibile realizzare quel vitale ossigeno per la nostra società che è la Ricerca.

Ringrazio tutti coloro i quali hanno creduto in questo lavoro e nella storia di Comunità. Sono consapevole che il “traguardo” è ben lungi dall’essere raggiunto, ma alcuni, piccoli, tasselli danno la spinta e la motivazione per continuare a comporre il percorso verso l’incognito futuro, nonostante la solida complessità del presente».

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com