Il premio Matteotti all’isernino Giuseppe Iglieri

Il riconoscimento consegnatoli a Palazzo Chigi grazie al suo lavoro su Adriano Olivetti

ISERNIA. La 15sima edizione del premio Matteotti, prestigioso riconoscimento assegnato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è andato all’isernino Giuseppe Iglieri. Il giovane ricercatore, formatosi all’Università del Molise che attualmente insegna Storia Contemporanea all’Università di Cassino, ha vinto grazie al suo lavoro su Adriano Olivetti e sul “Movimento Comunità”. Un ulteriore successo a pochi mesi dal primo posto al premio “Spatolini”. Iglieri ha ricevuto il premio a Palazzo Chigi. «Oggi a Palazzo Chigi – ha dichiarato Iglieri –ho potuto respirare nuovamente il profumo della tutela della cultura. Una cultura che necessita però di una maggiore considerazione e di maggiori strumenti; c’è bisogno, in sostanza, dell’idrogeno e dell’anidride carbonica, elementi imprenscindibili perché senza di essi non è possibile realizzare quel vitale ossigeno per la nostra società che è la Ricerca.

Ringrazio tutti coloro i quali hanno creduto in questo lavoro e nella storia di Comunità. Sono consapevole che il “traguardo” è ben lungi dall’essere raggiunto, ma alcuni, piccoli, tasselli danno la spinta e la motivazione per continuare a comporre il percorso verso l’incognito futuro, nonostante la solida complessità del presente».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com