Il pianoforte di Simone Sala nel Lago di Castel San Vincenzo: musica e natura raccontano il Molise

di Marika Galletta
S’intitola “A piano on the lake” il nuovo videoclip del pianista matesino Simone Sala, il terzo evento artistico musicale rientrante nella saga di “Un Piano per il Molise”, progetto ideato dallo stesso pianista compositore oltre un anno fa, con l’obiettivo di promuovere le peculiarità dei territori molisani e di rilanciarne la promozione turistica attraverso la magia della musica.
Dopo il videoclip del “Concerto all’alba”, girato durante la III edizione del Festival Oratino MAC e “Un pianista in alta quota” girato, invece, a Campitello Matese è questa la volta di “A piano on the lake”, girato a Castel San Vincenzo.Una piattaforma performativa sperimentale del tutto innovativa che fa vibrare il Molise con la musica, lasciandosi ispirare da madre natura: tratturi, montagne, neve, alba e per finire specchi d’acqua.
Oltre alla note del pianoforte, magistralmente sfiorate dalle mani del pianista Sala, ad occuparsi della realizzazione del video Alessandro Valentini e Vincenzo Villani, entrambi capigruppo della troupe composta dall’operatore Michele Ritota, dalle assistenti di produzione Mara Antonioli e Katia Caruso e dalla colorist Catalin Ciocea, un cantiere aperto quasi un anno fa. 
Quello specchio d’acqua dal colore turchese, l’abbraccio dei boschi in cui si specchiano le vette delle Mainarde ed il suono del silenzio che fa da cornice, sono solo gli elementi di indiscussa ispirazione artistico – emotiva che hanno omaggiato uno dei luoghi più fiabeschi del Molise. Una grande avventura, una scommessa vinta ed un sogno che si realizza, cosi sintetizza Simone Sala la post uscita del video, prima di raccontarsi.
“ L’idea nasce dal luogo in sé, per me il lago di Castel San Vincenzo è una delle punte di diamante a livello naturalistico del Molise. La bellezza morfologica del lago, e la peculiarità del suo verde smeraldo, mi hanno da sempre affascinato ed ispirato. L’elemento acqua mi appassiona da sempre. E’ un sogno che accompagna le mie notti lontane, quello di portare il mio amico più fedele, su quel lago, un’oasi di bellezza, pace e natura. Ma non è solo la realizzazione del sogno di un pianista estroso.”
“ A piano on the lake è anche un progetto di marketing territoriale che vuole promuovere le bellezze territoriali servendosi della magia della musica. Natura, musica ed emozioni vogliono dare impulso a nuove ottiche di promozione turistica che si discostano da quelle meramente di massa e meglio si accostano a quelle esperienziali.”
“Gli artisti possono fare molto per il Molise ed il Molise può fare molto per loro, il trucco è sempre uno, la sinergia.” Conclude cosi, il pianista Simone Sala, inorgoglito ed emozionato per gli immancabili apprezzamenti sopraggiunti da ogni dove e per i feedback positivi arrivati dal mondo internazionale del videomaker.