Il mondo dello sport venafrano in lutto, addio ad Armando D’Aguanno

Portacolori dell’Atletica Venafro ed appassionato di podismo. Aveva 79 anni

Un lutto che ha colpito una intera famiglia e lo stesso mondo dello sport venafrano.

E’ venuto meno infatti a 79 anni Armando D’Aguanno, portacolori dell’Atletica Venafro ed appassionatissimo di podismo e di tutto quanto si riferiva all’attività sportiva in generale.

Ai microfoni della Rai che l’avevano di recente intervistato  aveva detto : “Corro perché mi piace e mi fa sentire vivo !”.

L’ha portato via purtroppo un male che non gli ha lasciato scampo e della sua passione sportiva ecco quanto scrive Massimiliano Terracciano, Presidente dell’Atletica Venafro: “Oggi ci lascia il nostro papà, atleta, amico Armando D’Aguanno. Un dolore immenso per noi ! Ci stringiamo al dolore dei familiari. Caro Armando continua a correre tra gli angeli come a te piaceva fare. Ci mancherai tantissimo”.

Di Armando D’Aguanno, il cui garage di casa é pieno zeppo di coppe, medaglie, foto (bellissima quella con Mennea), pettorali di gara ed attestati sportivi, si ricordano le partecipazioni ad oltre 300 gare podistiche, soprattutto la sua splendida corsa alla Maratona di Roma e il piacere quotidiano di accompagnare il nipotino alle prime pedalate con la minibici, così come piace ricordarlo solerte collaboratore a tutte le gare podistiche della sua società, l’Atletica Venafro. Alla famiglia D’Aguanno le sentite condoglianze di questa testata.

Tonino Atella