Il Molise in finale al Festival Dantesco con il corto ‘De rerum corpore’ girato a Riccia

Il Molise geniale continua a far parlare di sé anche oltre i confini regionali. Questa volta a dare lustro, ancora una volta, alla nostra regione è la regista Francesca Bozza che con i ragazzi della Compagnia Stabile del Molise ha realizzato un cortometraggio che celebra i 700 anni dalla morte di Dante e che ha avuto come “location” per le riprese il castello di Riccia. Il corto in questione ha partecipato al “Festival Dantesco Universitario”, primo concorso nazionale per interpreti dell’opera di Dante riservato alle università pubbliche e private ed è stato selezionato per la finale nazionale che si terrà al Teatro Palladium di Roma il giorno 27 Ottobre. “De rerum corpore”, il nome del corto, è il viaggio di una adolescente attraverso i suoi sentimenti più intimi, tra paure e slanci, illusioni e delusioni, e lo fa usando i versi della Divina Commedia e le suggestioni che promanano dalle scene rappresentate nei quadri di Caravaggio.