Il Molise e le sue potenzialità

Viaggio nei luoghi fantastici presenti nella nostra regione e come valorizzarli

di Francesco Campanelli

La nostra terra è ricca di luoghi e paesaggi naturali che in molti casi sono poco conosciuti anche perché sono mal organizzati e poco valorizzati. Questi numerosi paesaggi e luoghi, rappresentati da colline ricoperte da boschi, montagne innevate, spiagge, sarebbero il fiore all’occhiello della nostra regione se solo riuscissimo a valorizzare queste risorse. Uno di questi paesaggi incontaminati che ci viene in mente pensando alla nostra regione è il lago di Guardialfiera. Questo lago, seppur artificiale, è un luogo fantastico circondato da alberi che lo fanno sembrare davvero un posto fantastico. Purtroppo non è possibile vivere questo luogo appieno, anche per la mancanza di infrastrutture che riescano a valorizzarlo. Alcune infrastrutture che riuscirebbero a far diventare questo posto un gioiello potrebbero essere un ristorante, un albergo oppure un impianto di pesca, in modo da soddisfare anche gli appassionati di questo sport. Ma non solo questo è un luogo poco sfruttato, molti sono i luoghi non sfruttati al massimo del loro potenziale anche in montagna, pensiamo per esempio ai vari impianti sciistici: sono funzionanti, ma potrebbero dare molto di più, con alcuni accorgimenti cominciando dal potenziamento delle infrastrutture già esistenti, in modo da consentire anche ad un maggior numero di persone di frequentare quei posti. Da valorizzare sarebbe anche la costa, che offre tratti di spiagge invidiabili. La critica in questo ambito è rivolta soprattutto alle spiagge libere, dove potrebbero essere costruite passerelle o agevolati gli accessi alla spiaggia. Un altro tasto dolente riguarda i parcheggi sul lungomare. I parcheggi infatti sono di numero ridotto rispetto a coloro che frequentano la spiaggia. In ultimo ma non per importanza, ci sono numerosissimi borghi in montagna o in prossimità del mare che sono sconosciuti e che soffrono il fenomeno dello spopolamento; che andrebbero scoperti perché ricchi di storia, di tradizioni e le loro ubicazioni li rendono posti veramente fantastici. Per questo ambito invece, un modo per attirare gente in paese potrebbe essere quello di mantenerlo in vita organizzando eventi che promuovano il posto, e mettere sul mercato immobili ormai inutilizzati ad un prezzo stracciato in modo da attirare anche compratori esteri. In generale, un modo per riuscire a valorizzare questi paesaggi sarebbe quello di fornire aiuti economici alle amministrazioni locali, essendo per la maggior parte piccoli comuni e quindi in possesso di poche risorse economiche. In questo modo si potrebbero sfruttare al massimo le potenzialità dei luoghi fantastici che si trovano in prossimità del comune. Con questi aiuti economici, le amministrazioni locali potrebbero organizzare delle escursioni che mostrino il territorio e che lo promuovano per farlo scoprire all’esterno della nostra regione; potrebbero costruire impianti, rifugi, alberghi, per permettere ai turisti anche di pernottare nella nostra regione e di apprezzarne le potenzialità. In conclusione, la nostra regione non ha nulla da invidiare alle altre regioni d’Italia, in quanto ha tutte le carte in regola per diventare una grande meta turistica.