Il Giro d’Italia entra in Molise, Isernia blindata: ecco come muoversi

Con ordinanza del Prefetto di Isernia, Gabriella Faramondi, è stata disposta la sospensione temporanea della circolazione per il giorno 15 maggio, a partire dalle ore 2 e 30 minuti antecedenti al passaggio della corsa e fino a 15 minuti successivi al transito dell’automezzo con il cartello “fine gara ciclistica” e comunque fino a cessate esigenze, lungo tutto il percorso della competizione ciclistica “Giro d’Italia”, interessante il territorio della Provincia di Isernia su strade e località di Isernia, Miranda, Forlì del Sannio e Rionero Sannitico così come indicato nella planimetria del percorso e nella cronotabella della tappa.
Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione:
è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal transito dei concorrenti;
è fatto divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti;
è fatto obbligo a tutti i veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano, ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti, di arrestarsi prima di impegnarla rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione;
è fatto obbligo ai conducenti di veicoli e ai pedoni di non attraversare la strada.
Ferma restando la necessità di adottare tutte le cautele necessarie ad evitare pericoli per i concorrenti, i divieti e gli obblighi sopraindicati non si applicano ai veicoli adibiti a servizi di antincendio e pronto soccorso, nonché a quelli specificamente autorizzati dall’organizzazione o dagli organi di polizia preposti alla vigilanza.
Intanto con ordinanza comunale n. 57 del 13 maggio, l’assessore Domenico Di Baggio, informa che è stato disposto il divieto di sosta con rimozione forzata e il divieto di transito in alcune strade e piazze cittadine per consentire l’organizzazione e lo svolgimento della partenza della 9^ tappa del 105° Giro d’Italia, in programma domenica prossima, 15 maggio .
Questo il dispositivo dell’atto:
Dalle ore 15:00 del 14 maggio alle ore 18:00 del 15 maggio 2022, per consentire il montaggio e lo smontaggio delle strutture Rcs, l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in Via De Gasperi;
Dalle ore 15:00 del 14 maggio alle ore 18:00 del 15 maggio, per consentire l’ubicazione delle aree strutture Rcs Sport, l’istituzione del divieto di transito in:
Piazza Andrea d’Isernia
Rampa Occidentale
Rampa Mercato
Rampa Giobbe
Corso Marcelli (tratto compreso da Via Mazzini e Piazza Celestino V)
Vico e Piazza Mercatello
Vico Ricci
Piazza X Settembre
Piazza Celestino V
Via Erennio Ponzio (da Via Matteotti a Via Don Luigi Sturzo).
Dalle ore 9:00 alle ore 14:00 del giorno 15 maggio, per il passaggio del Giro, l’istituzione del divieto di transito in:
Piazza Andrea d’Isernia
Rampa Occidentale
Rampa Mercato
Rampa Giobbe
Corso Marcelli (tratto compreso da Via Mazzini e Piazza Celestino V)
Vico e Piazza Mercatello
Vico Ricci
Piazza X Settembre
Piazza Celestino V
Piazza Santa Lucia
Via dott. Orazio Trivellini
Piazza Carducci
Via Roma (tratto compreso tra Via Kennedy e Via Gramsci)
Via Gramsci
Via Renato Lorusso
Piazza San Domenico
Largo Maddalena
Via U. Bagnoli
Via Borgo Nuovo
Via Matteotti
Via Don Luigi Sturzo
Via Occidentale (tratto compreso tra Via XXIV maggio e Corso Garibaldi)
C/so Garibaldi ( da Largo Maddalena a Via E. D’Isernia)
Via E. d’Isernia
Via E. De Nicola
Corso Garibaldi (tratto compreso da Via E. d’Isernia a Via Latina)
Via Pascoli
Via Maiorino
Via Fortini
Via Farinacci
Via Senerchia
Piazza della Repubblica
Via Patriarca
Autostazione F. Martino
Via Dante Alighieri
Via Gorizia
Via Petrarca
Corso Garibaldi (tratto compreso tra Ponte San Leonardo e Via XXIV maggio)
Via Latina
Via De Grecis
Via Camillo Carlomagno
Via Vivaldi
Via A. Moro (tratto compreso da Via Signorelli a Viale 3 Marzo 1970)
Viale 3 Marzo 1970 (da Via C. Carlomagno a Bivio dell’Acqua Solfurea)
Viale dei Pentri (tratto compreso altezza rotatoria Centro commerciale In Piazza e Via Camillo Carlomagno).
Dalle ore 07:00 alle ore 14:00 del giorno 15 maggio, l’istituzione del divieto di transito in Via XXIV maggio (tratto compreso da Ponte San Leonardo e Via Fortini).
Dalle ore 05:00 alle ore 18:00 del giorno 15 maggio, l’istituzione del divieto di transito nelle seguenti strade:
Via E. D’Apollonio
Via Don Di Massa
Via Mazzini.
Dalle ore 15:00 del 14 maggio alle ore 18:00 del 15 maggio, l’istituzione della direzione obbligatoria a sx per i veicoli provenienti da Via Mazzini.
Dalle ore 9:00 alle ore 14:00 del giorno 15 maggio:

  • l’istituzione della direzione obbligatoria su C/so Risorgimento per i veicoli provenienti dall’ingresso Isernia nord (altezza rotatoria Centro commerciale In Piazza);
  • l’istituzione della direzione obbligatoria su Via Formichelli per i veicoli provenienti da Corso Risorgimento;
  • l’istituzione della direzione obbligatoria su Via Giovanni XXIII° per i veicoli provenienti da Via Santo Spirito e Via Kennedy.
    Dalle ore 7,00 alle ore 14,00 del giorno 15 maggio, l’istituzione del doppio senso di circolazione tra Via Rossini e Via Piave.
    dalle ore 7,00 alle ore 14,00 del giorno 15 maggio:
  • l’istituzione dell’ingresso e dell’uscita obbligatoria degli autobus di linea extraurbani, dall’ingresso di Isernia Nord, con fermata per la salita e la discesa dei passeggeri da effettuarsi sul tratto di C/so Risorgimento immediatamente successivo all’intersezione con Via Laurelli ed obbligo di svolta a sx su Via Formichelli, Via Giovanni XXIII, C/so Risorgimento, SS 17, per il percorso di uscita dalla città;
  • l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata sul tratto di C/so Risorgimento immediatamente successivo all’intersezione con Via Laurelli per un tratto di mt. 60 (lato dx di marcia), al fine di consentire la fermata degli autobus di linea.
    Sempre l’assessore alla polizia municipale e alla protezione civile, Domenico Di Baggio, insieme all’assessore alla salute dei cittadini, Francesca Scarabeo, rendono noto che domenica prossima 15 maggio, in occasione della partenza della nona tappa del Giro d’Italia, saranno attivi sei presidi sanitari di emergenza, collocati nei seguenti luoghi :
    1) Piazza Andrea d’Isernia, in prossimità della guardia medica;
    2) Piazza Veneziale;
    3) Auditorium Unità d’Italia;
    4) Terminal bus di Piazza stazione;
    5) Poste di San Lazzaro;
    6) Valico del Macerone.
    Le ambulanze saranno utilizzate in caso di emergenza, per soccorrere residenti e spettatori.