Il Frecciarossa snobba il Molise

Dal prossimo 20 settembre i treni Frecciarossa, quelli che rappresentano il ?top? dell?offerta di Trenitalia viaggeranno anche sulla direttrice adriatica e sulle nuove linee ad alta velocit?. Un ?passaggio? che, per?, non riguarder? Termoli, tanto che il Molise non rester? al passo con i tempi, anzi viene escluso da questa opportunit? che consente di viaggiare in sei ore e mezza per raggiungere Bari da Milano pi? di un?ora in meno rispetto ai Frecciabianca che, avendo pi? fermate, impiegano circa sette ore e quaranta minuti per coprire lo stesso tracciato. E cos? chi da Termoli ha intenzione di utilizzare il Frecciarossa dovr? farsi accompagnare a Foggia o a Pescara o cambiare il treno. Una scelta di Trenitalia che non ha convinto il MoVimento 5Stelle di Termoli che chiede al sindaco Angelo Sbrocca e all?amministrazione regionale di intervenire sulla questione del nuovo Frecciarossa MilanoBari per inserire anche la fermata di Termoli. ?Dal 20 settembre ? ricordano i pentastellati – saranno disponibili due corse del Frecciarossa sulla tratta adriatica Milano-Bari (alta velocit?) e la stazione di Termoli non rientrer? tra le fermate previste, a differenza delle vicine stazioni di Foggia e Pescara. Il Molise viene escluso dalla possibilit? di beneficiare del Frecciarossa?. I Cinque Stelle ritengono questa scelta ?fortemente penalizzante per lo sviluppo economico di Termoli e del Molise e per questo, come cittadini e movimento politico chiediamo al Sindaco e agli organi regionali di impegnarsi per aprire con urgenza un tavolo tecnico con le Ferrovie finalizzato a far rientrare la stazione di Termoli tra le fermate del Frecciarossa. Siamo sicuri che questa opportunit? sar? da stimolo all?economia e al turismo della citt? di Termoli e sar? l?occasione per ammodernare e rendere pi? efficiente l?attuale rete del trasporto pubblico regionale?. Una scelta che deriva dal fatto che il Frecciarossa, se vuole garantire le performance di velocit? attese dai clienti, non pu? fare le stesse fermate di un Frecciabianca o di un regionale. E cos? le fermate previste sono state selezionate e ?pesate? in base a criteri di ?domanda potenziale e di offerta gi? esistente. Non dimentichiamo ? si legge in una nota stampa di Trenitalia ? che il Frecciarossa si aggiunge all?offerta ordinaria attuale?.