Il docufilm “Piazza Molise” ha fatto tappa a Sepino

Una “collana” di immagini, video e racconti che abbraccerà tutte le comunità regionali

Nella suggestiva cornice del cortile del palazzo municipale di Sepino si è tenuta la presentazione della prima puntata di “Piazza Molise “ dedicata a Sepino.

Si tratta del primo docufilm di una collana che abbraccerà tutte le comunità regionali.

L’iniziativa editoriale a cura dell’Associazione culturale Molilab-Laboratorio Molise ha il preciso intento di raccontare le varie comunità ponendole al centro di una azione dinamica e partecipativa con l’intento di fotografare una realtà che diventa così documento storico.

La storia, le tradizioni, le ricostruzioni di avvenimenti, le attività economiche dei comuni, vengono proposte e raccontate dalla collettività secondo le specificità e le attitudini professionali di ognuno con lo spirito di evidenziare e fortificare l’immagine ed il sentimento del proprio comune.

Nel docufilm su Sepino ampio spazio alla storia dei monumenti del borgo, dei siti archeologici di Terravecchia, San Pietro in Cantoni, Altilia, così come i riti legati alla patrona Santa Cristina. Raccontata anche la storia di Vincenzo Tiberio, tramite le parole del nipote, lo scienziato molisano a cui non fu riconosciuta la scoperta della penicillina, che invece comportò il premio nobel a Fleming. Spazio ampio anche all’ambiente con la risalita del torrente Tappone fino alla maestosità della cascate delle castagne.

La gastronomia giusto corollario ad una pellicola che ha saputo catturare l’attenzione dei numerosi spettatori presenti.

I docufilm contribuiranno a valorizzare l’immagine del Molise e ad alimentare la curiosità di visitarlo, saranno infatti inseriti nei circuiti di informazioni dei Borghi italiani oltre che trasmessi in spazi televisivi.