Il Comune di Campobasso mette a bando 10 lotti di terreno inerenti l’orto comunale in via Campania

L’Amministrazione comunale di Campobasso, con un’apposita determina dirigenziale, ha provveduto a pubblicare e rendere disponibile sull’Albo pretorio del Comune e sull’home page del sito web dell’ente, il Bando Pubblico per la formazione delle graduatorie per la concessione in uso temporaneo dei lotti di terreno inerenti l’orto comunale sito in via Campania.

Vengono così messi a bando 10 lotti di terreno di cui: n. 7 orti destinati ad orti urbani/sociali, n. 2 orti destinati ad orti collettivi/condivisi e n. 1 orto destinato ad orto didattico. Nel caso di insufficienza delle richieste per l’assegnazione di orti collettivi e didattici, gli orti liberi potranno essere assegnati alla categoria orti urbani/sociali.

Per il Comune di Campobasso, promuovere fattivamente, sul proprio territorio, la realizzazione di orti urbani/sociali, orti collettivi/condivisi e didattici, è un mezzo per veicolare i principi di sostenibilità sociale, ambientale ed economica, insieme alla riscoperta dei valori delle produzioni locali, dell’educazione ai temi della sostenibilità alimentare, della promozione della biodiversità e del rispetto dell’ambiente.

Per orti urbani/sociali, s’intendono appezzamenti di terreno situati all’interno del tessuto urbano e/o all’interno di parchi, giardini ed aree verdi cittadine assegnati a singoli cittadini;  con la definizione di orti collettivi/condivisi ci si riferisce ad appezzamenti di terreno da assegnare ad associazioni senza scopo di lucro o altre organizzazioni collettive; gli orti didattici sono, invece, aree verdi all’interno o in prossimità di plessi scolastici assegnate all’istituto scolastico con apposita convenzione e destinate alla formazione specifica sulle pratiche ambientali sostenibili.

La domanda di partecipazione al bando deve essere compilata e debitamente sottoscritta dal richiedente con firma leggibile mediante l’apposito modulo scaricabile dal sito www.comune.campobasso.it e presentata presso l’Ufficio Protocollo del Comune o inviata tramite Raccomandata al Comune (P.zza Vittorio Emanuele II, n. 29 – 86100 – Campobasso) o tramite PEC a comune.campobasso.protocollo@pec.it perentoriamente entro le ore 12:00 del 31/01/2022. Il Comune di Campobasso non si ritiene responsabile nel caso in cui si verifichino ritardi nella ricezione delle domande dovuti a motivi ad esso non imputabili e/o dipendenti da caso fortuito o forza maggiore.