Il Campobasso stravince il derby. Fazio campione di sportività (LE FOTO)

Omega Point

REDAZIONE SPORT

Il Campobasso mette le mani sul derby con pieno merito dominando il match contro l’Isernia. Il finale recita 3-0, ma sarebbe potuta finire davvero in goleada. Troppa la differenza, alla lunga, tra le due squadre. I pentri però schiumano di rabbia per un episodio accaduto al 22’ del primo tempo: Fazio si porta la palla in fallo laterale ma l’arbitro lo concede agli ospiti. L’assistente, intanto, alza la bandierina per poi riabbassarla e Marchetti, convinto del fischio dell’arbitro, prende ingenuamente la palla con le mani. E’ giustamente rigore per i biancocelesti. Attimi concitati, Albino Fazio si prende la responsabilità di batterlo e prende una decisione che lascia sbigottiti tutti calciando il pallone fuori volontariamente. Il pubblico di casa scatta in piedi per applaudire il campobassano capitano dell’Isernia, i tifosi di sponda opposta contesteranno per il resto della partita il giocatore. La decisione è stata sua, senza l’assenso di mister Silva.
Sul campo, Cogliati la sblocca poco prima del riposo con una grande rasoiata. Poi rigore per i rossoblù fallito da Giacobbe che si rifà poco dopo con una rete d’alta scuola. Tris, ancora dagli undici metri, di Alessandro. Un successo che proietta i Lupi ai margini della zona playoff.

 

 

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli