Il bello del Molise nel Museo dell’Arte Contadina di Lucito: tutti gli eventi in programma

Dimensione srl 3×1

Nasce a Lucito il Museo dell’arte contadina molisana, una tipica casa rurale risalente alla fine del XVIII inizio XIX secolo, opportunamente restaurata. Il museo, realizzato nel 2015 grazie all’iniziativa dell’Agricola Enterprise, ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la scoperta, la conoscenza e la salvaguardia degli attrezzi agricoli del passato. Reso possibile grazie al PSR 2007/2013 della Regione Molise, il sito di Lucito è entrato addirittura a far parte dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Musei. «A pochi anni dall’apertura del museo, – commenta il direttore onorario del Museo di arte contadina molisana, Nicola Tomasso – l’azienda ha deciso di rilanciare questo luogo della memoria tramite l’attivazione di una rete territoriale e programmatica che veda innanzitutto coinvolti gli enti territoriali prossimi all’interesse turistico-culturale dello stesso: il Comune di Lucito e la Regione Molise. È un rilancio con una nuova attività di gestione degli eventi e della progettazione socio-educativa, per promuovere un luogo che è testimonianza del passato e stimolo per le nuove generazioni. Questa ‘teca della memoria’ è un racconto demo/etno/antropologico della nostra vita contadina fino al dopoguerra, con ritmi, tempi ed economie legate ai cicli naturali della terra. Deve diventare un luogo di forte richiamo per visitatori. La casa-museo non vuole essere solo una proposta culturale ma anche una efficace offerta didattica in grado di stimolare percorsi con i principali attori dell’educazione e della crescita culturale: scuole ed università».
Il calendario di eventi in programma prevede appuntamenti di natura artistico-culturale che affondano nella concezione di un passato intriso di agricoltura e spiritualità. Il primo incontro è stato dedicato alla presentazione del libro del prof. Antonio Vincelli “Unità di pesi e misure agrarie nei 136 paesi del Molise”. All’evento erano presenti l’assessore regionale Vincenzo Niro, il sindaco di Lucito, Fabiola De Marinis, il fondatore e titolare del museo, Christian Agricola, il già presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Campobasso, Guido Puchetti, il presidente dell’ordine degli architetti della provincia di Campobasso, Guido Puchetti, e il presidente del Csi Molise, Igino Tomasso.
Il 2019 vedrà anche la ripresa degli incontri con le scuole, che sono stati finora positivi. In cantiere un piano pluriennale per il sostegno e la crescita di presidi di microricettività, come B&B ed Agriturismi, utilizzando anche gli strumenti che la Regione e l’Europa mettono a disposizione degli enti pubblici e dei privati cittadini.

Dimensione srl 3×1

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com