Igiene personale: ecco gli errori da evitare

L’igiene personale è un aspetto importante, che ognuno di noi dovrebbe tenere sotto stretto controllo. Si tratta di una vera e propria missione fatta di piccoli, ma significativi step: passaggi che dovrebbero poi diventare una routine positiva e quotidiana, per il nostro benessere e anche per la nostra autostima. È chiaro che si parla di un compito che va accompagnato con l’uso dei prodotti migliori e specifici: proprio per questo motivo, il consiglio è quello di reperire i prodotti in questione anche direttamente sul web, consultando ad esempio le sezioni dedicate ai cosmetici e all’igiene personale delle farmacie online. Detto ciò, è meglio scoprire insieme tutti gli errori da evitare, quando si cura la propria igiene. E si parte proprio dai prodotti da utilizzare:

  • Per prima cosa, si consiglia di evitare i detergenti generici, come i bagnoschiuma e i comuni saponi. Questo perché un aspetto delicato come l’igiene intima richiede l’uso di prodotti realizzati specificatamente per questo scopo, e i detergenti generici possono dimostrarsi molto aggressivi per le mucose, perché danneggiano lo strato protettivo creato dal sebo.
  • È una regola che viene spiegata sin da quando si è bimbi: dopo essere andati in bagno, bisogna sempre lavarsi le mani. Per una questione di educazione verso gli altri, ma anche per un discorso di igiene personale. Questo per via del fatto che, non detergendo le mani dopo il bagno, aumenta il rischio di infezioni e di reazioni allergiche.
  • Mai lasciare lo spazzolino bagnato dopo l’uso: un errore che in tanti commettono, e che può diventare fonte di rischi. L’umidità, infatti, può causare la proliferazione di batteri sulle setole, i quali verranno ovviamente introdotti nel nostro cavo orale al prossimo lavaggio dei denti. In secondo luogo, lo spazzolino andrebbe sostituito almeno una volta ogni 3 mesi.
  • Non farsi la doccia dopo aver fatto attività fisica (e quindi dopo aver sudato) è sicuramente sbagliato, per via di tante ragioni: in primo luogo la pelle sudata emette cattivi odori, e in secondo luogo può causare problemi come la macerazione della cute, le infezioni e le eruzioni cutanee.
  • Non pulire la casa è un altro problema spesso alla base di una cattiva igiene personale. E il motivo è abbastanza semplice da comprendere: con l’uso quotidiano, gli oggetti in casa tendono a diventare un terreno fertile per batteri e germi. Microorganismi che finiranno poi sulle nostre mani e sul corpo, quando entreremo in contatto con questi oggetti.
  • L’ultimo errore da evitare è quello di cambiare la biancheria intima solo dopo diversi giorni, ancora una volta per una questione di proliferazione dei batteri, e per il pericolo di infezioni alle zone intime.

In conclusione, bisogna fare attenzione e cerca di evitare questi errori, per poter proteggere la nostra igiene personale e dunque la nostra salute.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com