I ragazzi dell’Alfano incontrano il re del nuoto paralimpico italiano Pompero Barbieri

Confcommercio

REDAZIONE TERMOLI

Un grande incontro per i ragazzi del triennio del Liceo Scientifico Sportivo Alfano da Termoli che questa mattina, presso l’aula magna del liceo Classico di Termoli, hanno potuto conoscere da vicino Pompeo Barbieri, il re del nuoto paralimpico del nuoto, nell’ambito delle attività didattiche di Sport integrato. Lui è uno tra i ragazzi sopravvissuti al crollo della scuola Jovine nel terremoto del 31 ottobre 2002 e ha perso l’uso delle gambe. Con lui anche Donatella Perrella, presidente della Giunta regionale del CIP Molise. Una iniziativa con un grande valore sociale ed educativo sottolineato anche dalla Dirigente Concetta Rita Niro. «Siamo da sempre sensibili ai valori dello sport e fattivamente impegnati sin dagli esordi del nostro Liceo Sportivo a promuovere l’inclusione, la conoscenza e l’accoglienza, collaborando con tutte le realtà del mondo dello sport e della società civile. Lo sport integrato è un ambito disciplinare che ci aiuta a perseguire il nostro fine educativo. Per “sport integrato” si intende l’attività sportiva a carattere educativo rivolta a tutti gli atleti, sia disabili sia non disabili, con l’intento di costruire insieme un gruppo che, attraverso la pratica sportiva, sviluppa e promuove la cultura dell’integrazione, della solidarietà, con l’accettazione e la valorizzazione della diversità a tutti i livelli».

 

Confcommercio

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli