I Lupi fermano il Cesena. Per l’Agnone gioia al 90esimo

Finisce in pareggio il match all'Orogel-Manuzzi, tanti i tifosi rossoblù al seguito del Campobasso in trasferta.

Bricofer

REDAZIONE SPORT

La mezza impresa di giornata è del Campobasso che riesce a uscire indenne dall’Orogel-Manuzzi fermando il Cesena sul pareggio. Dunque, si ripete la tradizione dei risultati tra rossoblù e bianconeri che hanno pareggiato sette delle volte partite giocate contro. Succede tutto nei primi minuti: romagnoli avanti con Ciofi al 4’, l’1-1 è targato Giacobbe dopo tre minuti. Il fantasista rossoblù è abile a calciare dopo una finta, poi decisiva la deviazione di un difensore per far entrare il pallone nel sacco. Nella ripresa cesenati in avanti alla ricerca del successo che però non arriva grazie ad almeno due parate eccezionali sfoderate da Alex Sposito. Un palo e una traversa per i padroni di casa, una traversa anche per i Lupi colpita da Musetti. La classifica continua a essere precaria (ultimo posto in solitaria), ma l’impressione è che la strada intrapresa sia quella giusta. Tanti i tifosi rossoblù che hanno seguito i Lupi in trasferta, come si evince anche dal video inviato dal nostro lettore Alessio Valeriani.

Ottima e preziosissima vittoria infilata invece dall’Olympia Agnonese che batte la Jesina nei minuti finali. Per i granata il vantaggio è stato timbrato da Sorgente nella prima frazione. Il pareggio per i biancorossi è stato siglato da Zannini mentre a far esultare i tifosi granata ci ha pensato Cassese all’88’, di testa su corner. Abbandonata l’ultima posizione.

Brutto stop ancora una volta per l’Isernia che cade sul campo del Real Giulianova e prosegue la sua discesa in classifica (ora è penultima). I ragazzi di Silva sono andati sotto al 23’, gol di Fabrizi per gli abruzzesi. E non hanno saputo reagire a dovere.

 

 

Bricofer

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli