Hidro Sport, verso Roma ai Campionati italiani estivi di categoria con il record di atleti

Questa lunga ed impegnativa stagione agonistica 2021-2022 si appresta a vivere il suo ultimo atto con la disputa dei Campionati Italiani di categoria di Roma che, a differenza della consueta quanto suggestiva location dello stadio del nuoto del foro italico che si sta rifacendo il look per ospitare al meglio gli imminenti Campionati Europei, verrà svolta nella vasca da 50 metri del centro federale di Pietralata.

A confermare l’ottima stagione vissuta fin qui da tritoni ed ondine giallo-blu, spicca il record assoluto di atleti qualificati per l’ultimo atto di ogni stagione mai ottenuto dalla Hidro Sport che vanta, al momento, ben 9 atleti (potrebbero diventare 10) che disputeranno gare individuali e 4 atleti che si aggregheranno al gruppo per disputare le staffette. Venerdì 29 Luglio si conosceranno le graduatorie dei definitivi ammessi nel settore riservato alla categoria RAGAZZI che, disputandosi dopo quello Junior e cadetti, ha avuto scadenze temporali di acquisizione dei tempi utili più avanzati.

La prima parte dei Campionati Italiani vedrà in acqua gli atleti e le atlete appartenenti alle categorie JUNIORES e CADETTI con programma gare che inizia Giovedì 28 Luglio e termina Lunedì 1 Agosto, a seguire sarà la volta della categoria RAGAZZI con gare programmate dal 2 al 4 Agosto.

Marco Gallesi, atleta del 2003, ormai entrato nell’élite della velocità italiana con la sua presenza costante ai Campionati Italia Assoluti invernali, primaverili ed estivi, sarà impegnato nei 50 e 100 stile libero e nei 50 e 100 farfalla; Emanuele Perlino, 2003, stileliberista con ottime doti di resistenza, disputerà 50, 100 e 200; Antonio Pio Iacovelli (2005) si cimenterà nella specialità “della casa” dei 100 e 200 farfalla; Ermanno Tedeschi (2005) sarà chiamato a confermare i suoi ottimi progressi stagionali nei 100 e 200 stile libero e poi sarà protagonista nel quartetto che ha conquistato l’accesso in finale della 4×200 SL. Insieme a lui ci sarà lo stesso Perlino e completeranno la formazione il 2003 Patrick Comodo ed il 2004 Giovanni Oriente.

La sezione dei più giovani vedrà impegnati: Giovanna Muccitto, atleta del 2008 che sarà impegnata in ben 5 gare individuali (50-100 SL, 100-200 farfalla, 100 dorso) e nelle due staffette finaliste, la 4×100 SL e la 4×100 Mx; Sara Colalillo (2008) affronterà i 100 e 200 dorso individuali e le due staffette; Miriam Di Ridolfo (2009) 50 SL e staffette; Daniel Agostini (2006) scenderà in acqua per i 100 e 200 dorso, Alessandro Catelli (2006) sarà protagonista nei 100 rana; Sara Sabella (2008) disputerà la frazione a rana nella staffetta mista e, trovandosi appena fuori dalla Top50 di categoria, in caso di rinunce di un paio di atlete, potrebbe sommare a questa soddisfazione anche quella di disputare la gara individuale dei 100 rana. Alice Lomastro (2009) sarà impegnata nel quartetto che disputerà la finale della 4×100 SL.