Hidro Sport, settimana soddisfacente 

Una settimana densa di impegni per la Hidro Sport, iniziata con la sempre emozionante e stimolante partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti, svoltisi in veste invernale atipica con la disputa delle competizioni in vasca corta, scelta necessaria a permettere il completamento delle convocazioni “azzurre” per gli imminenti mondiali in vasca corta di Melbourne (13-18 dicembre). 

Marco Gallesi, nonostante le difficoltà derivanti dall’inizio del percorso universitario che, intuibilmente, influisce dal punto di vista di costanza e continuità della sua preparazione atletica, ha ribadito che nei grandi appuntamenti la sua natura agonistica è in grado di sopperire, in parte, a ciò che non si è potuto fare in allenamento ed ha così portato a casa due eccellenti prestazioni nei 50 SL in 22”85 ( primato stagionale) e nei 50 farfalla con 24”47, anche in questo caso primato stagionale, durato appena una manciata di giorni in quanto durante la prima tappa della Coppa Parigi disputatasi Domenica nell’impianto natatorio di Campodipietra, ha fatto segnare l’ottimo 24”30 con cui si è aggiudicato la gara.

Strepitosa prova in questa circostanza anche per GIOVANNA MUCCITTO, ormai avvezza a prestazioni di valore assoluto; la giovane 2008 ha strabiliato nei 50 Dorso in 29”29, tempo limite per i Campionati italiani giovanili ed ai vertici stagionali tra le coetanee, così come valido per il “pass” è stato il 2’20”66 nei 200 Farfalla; su ottimi livelli anche i 100 Farfalla 1’02”79 ed i 100 Misti 1’07”38.

Tutto il settore femminile si è distinto per condizione atletica già di pregevole qualità e c’è certamente fiducia che, come nella stagione scorsa, molte atlete potranno lottare per agguantare il “pass” valido per i Criteria giovanili invernali di questa stagione, con particolare menzione per MARIA LUDOVICA TREMONTE, ESTER SPEDALIERI, ALICE LOMASTRO, MIRIAM DI RIDOLFO.

La risposta del settore maschile non è stata da meno e ci sono già alcuni atleti che hanno fatto le prove generali andando decisamente a ridosso dell’agognato “target” imposto dai tempi limite di qualificazione, in particolar modo si sono distinti ALESSANDRO CATELLI, MICHELE PIO GASBARRINO, CHRISTIAN GIAMBERARDINO, ERMANNO TEDESCHI, ANTONIO PIO IACOVELLI.

Progressi cronometrici rilevanti e moltissimi primati personali battuti da ondine e tritoni giallo-blu, con il dettaglio che segue: FRANCESCA BELLUCCI 100 SL 1’07”99, 200 SL 2’22”11, 400 SL 4’48”92, 800 SL 9’51”02; FEDERICA CATALANO  50 SL 31”51, 100 SL 1’08”27, 50 Rana 41”28, 100 Rana 1’31”; FRANCESCA CERRI 50 SL 32”80, 100 SL 1’11”35, 200 SL 2’39”71; SARA COLALILLO 50 SL 29”28, 50 Dorso 31”08, 100 Dorso 1’06”60, 200 Dorso 2’29”59; FRANCESCA DI LIZIO 50 SL 34”07, 100 SL 1’15”79, 50 Farfalla 42”97; MIRIAM DI RIDOLFO 50 SL 27”93, 100 SL 1’01”38, 100 Misti 1’13”83, 200 Misti 2’40”87; GEMMA GUIDERDONE 100 Farfalla 1’12”73, 100 Misti 1’16”95, 200 Misti 2’45”59, 400 Misti 5’48”43; ALICE LOMASTRO 50 SL 28”05, 400 SL 4’47”83. 200 misti 2’34”52; GIOVANNA MUCCITTO tempo limite per i Campionati italiani giovanili nei 50 Dorso 29”29 e nei 200 Farfalla 2:20.66, 100 Farfalla 1’02”79, 100 Misti 1’07”38; IRENE NICODEMO 200 Dorso 2’33”37, 100 Farfalla 1’12”75; CLAUDIA NIRO50 SL 35”68, 100 SL 1’19”82, 100 rana 1’48”51; DOMITILLA ORIENTE 100 SL 1’04”79, 50-100-200 farfalla 32”02-1’10”73-2’30”55; GIULIA PALADINI,  50 e 100 SL 37”16-1’19”22, 100 rana 1’48”18; CAMILLA PALMIERI 50 e 100 SL 31”72-1’11”12, 100 e 200 rana 1’31”02-3’18”40; ELEONORA PATIERNO 50 e 100 SL  30”13-1’07”90. 100 dorso 1’17”79; CHIARA RICCI 50 e 100 SL 32”67-1’13”39, 200 misti 3’05”99; SARA SABELLA 50 SL 30”99, 50-100-200 rana 35”90-1’19”68-3’01”76; BENEDETTA SANGREGORIO 50 Dorso 31”62, 50 farfalla 30”55, 100 e 200 misti 1’09”22-2’31”61;

MADDALENA SFERRA 50-100-400 SL 30”55-1’05”69-5’03”78, 200 Misti 2’42”10; ESTER SPEDALIERI 50-100-200 rana 37”29-1’17”50-2’44”86, 200 misti 2’37”73; MARIA LUDOVICA TREMONTE 50 e 100 SL 32”13-1’09”75, 100 rana 1’20”48-2’54”57.

Tra i maschi: DANIEL AGOSTINI 50-100-200 dorso 27”52-58”04-2’09”01, 100 misti 1’01”27; ALESSANDRO CATELLI 50-100-200 Rana 29”90-1’05”89-2’29”73, 200 misti 2’21”33; MARIO COLALILLO 50-100-200 SL 26”09-58”11-2’04”02, 50 farfalla 27”95; LORENZO DI VICO 50 e 100 SL 27”23-1’01”92, 50 Rana 34”74; MARCO GALLESI

50 SL 23”32, 50 e 100 farfalla 24”30-55”28, 100 misti 57”91; MICHELE PIO GASBARRINO 100 e 200 Farfalla 1’00”68-2’16”87, 100 e 200 misti 1’06”88-2’22”25; CHRISTIAN GIAMBERARDINO 100 e 200 Rana 1’13”89-2’40”84, 100 farfalla 1’04”64, 100 misti 1’08”15; ANTONIO PIO IACOVELLI 100 SL 55”08, 50 dorso 28”05, 100 e 200 farfalla 56”92-2’10”90; EMANUELE IANNONE 50 e 100 SL 26”02-56”20, 50 e 100 farfalla 27”55-59”97; VLADYSLAV KHAMCHUK 100 e 400 SL 1’07”86-5’00”25, 100 e 200 dorso 1’12”85-2’32”33; MICHELE LAMENTA 50-100-400 SL  29”30-1’03”22-4’48”66, 100 farfalla 1’08”69; RICCARDO MARIANO 50 e 100 SL 28”59-1’06”03, 100 dorso 1’07”10, 100 farfalla 1’13”05; FRANCESCO MARRA 200-400-1500 SL 2’13”33-4’40”08-18’20”77, 200 farfalla 2’35”68; MANUELE PALMIERI 100 SL 1’01”46, 100 e 200 farfalla 1’04”45-2’27”27, 200 misti 2’32”38; LINO SANTORO 200 e 400 SL 2’14”72-4’44”56, 100 e 200 dorso 1’09”47-2’31”48; VITTORIO SCIARRETTA 400 SL 4’40”48, 100 e 200 dorso 1’06”75-2’22”81, 200 misti 2’34”44; FRANCESCO PIO STINZIANI 100-200-400 SL 1’04”25-2’20”69-4’48”09, 100 farfalla 1’13”74; ERMANNO TEDESCHI 100-200-400 SL 52”67-1’53”54-4’40”43, 200 misti 2’14”53; FRANCESCO ZICCARDI 50-400-1500 SL 31”09-5’15”09-20’05”54.