Hidro Sport, i giovani in vetrina a Vasto

La ripresa dell’attività agonistica dopo la pausa natalizia, è coincisa con una notevole prestazione da parte dei più giovani portacolori giallo-blu impegnati nella terza tappa della coppa Parigi 2024 a Vasto.

 Infatti proprio gli atleti e le atlete appartenenti alla categoria Ragazzi hanno dato sfoggio di ottima condizione fisica andando più volte a limare i loro primati personali e, in alcuni casi, sfiorando letteralmente di un soffio, l’accesso diretto ai campionati italiani giovanili del prossimo Aprile.

Tra loro spicca certamente il nuovo di primato di Michele Pio Gasbarrino, classe 2008, sui 200 Farfalla nuotati in 2’12”96 oltre un secondo al di sotto del suo precedente record e soprattutto ormai a ridosso della barriera richiesta per la qualificazione, bene poi anche nei 100 Misti (1’06”03) e 100 Farfalla (1’00”63); notevoli i progressi anche di Christian Giamberardino (2009) che si migliora in tutte le circostranze in cui è sceso in acqua: 100 Rana 1’12”28, 100 Farfalla 1’03”66, 200 Rana 2’35”79; Gemma Guiderdone (2010) fa i suoi nuovi primatyi personali nei 100 SL 1’05”20, 200 SL 2’20”50, 100 Farfalla 1’11”26, 50 SL 30”21.

Anche il resto della formazione ha offerto buoni riscontri al netto del fatto che, questo appena trascorso, è stato un periodo di incremento dei carichi di lavoro che tornerà utile nel rush finale della stagione indoor che, come detto, culminerà con lo svolgimento dei Criteria Nazionali Giovanili in programma, come consuetudine, presso lo stadio del nuoto di Riccione.

Questo il dettaglio delle prestazioni della squadra femminile convocata: Francesca Di Lizio 50 Rana 45”62, 50 SL 34”73; Miriam Di Ridolfo 100 dorso 1’09”34, 50 SL 27”83, 200 Misti 2’35”82; Desireè Giorgi 50 Farfalla 31”10, 100 SL 1’03”70, 100 Misti 1’12”33; Giada Morrone 50 Farfalla 36”42, 100 SL 1’14”10, 50 SL 32”89; Giovanna Muccitto200 Farfalla 2’26”30, 100 Misti 1’08”22, 200 SL 2’11”02; Irene Nicodemo 50 Farfalla 32”01, 100 Dorso       1’10”30; Claudia Niro 100 SL 1’16”33, 200 SL 2’50”10, 50 SL 35”83; Chiara Oriente 400 Misti 5’30”09, 200 Misti 2’38”01; Domitilla Oriente 200 Farfalla 2’31”46, 800 SL 9’43”74; Giulia Paladini 100 Dorso 1’26”79, 200 SL 2’46”26, 50 SL 36”74; Eleonora Patierno 100 Dorso 1’18”17, 200 Misti 2’48”42; Chiara Ricci 100 Dorso 1’23”97, 50 SL 31”98; Noemi Ruggiero 100 SL 1’14”45, 100 Farfalla 1’29”70; Sara Sabella 50 Rana 35”44, 100 Rana 1’18”33; Maddalena Sferra 100 Dorso 1’13”73, 100 Misti 1’16”46, 200 Dorso 2’33”57; Emanuela Tartaglia 100 Dorso 1’27”06, 100 SL 1’16”26, 50 SL 33”70.

I risultati maschili: Alessandro Catelli  100 Rana 1’06”42, 50 Rana 30”16, 100 Misti 1’03”80; Antonio Iacovelli 200 SL 2’01”20, 200 Dorso 2’19”38, 50 Farfalla 26”26, 100 Dorso 1’01”42; Vladyslav Khamchuk 200 SL 2’21”88, 200 Dorso 2’29”57, 100 Dorso 1’11”20; Riccardo Mariano 50 SL 28”61, 100 Dorso 1’08”04, 100 SL 1’09”08; Francesco Marra 400 SL 4’51”18; Emanuele Palmieri 100 Farfalla 1’04”30; Lino Santoro 200 SL 2’13”03, 200 Dorso 2’25”96, 100 Dorso 1’08”05; Vittorio Sciarretta 200 Dorso 2’27”08, 200 Misti 2’36”41, 100 Dorso 1’07”26; Francesco Pio Stinziani 200 SL 2’17”82, 100 Farfalla 1’12”37; Ermanno Tedeschi 400 SL 4’01”89; Francesco Ziccardi 1500 SL 20’12”44, 400 Misti 6’01”71, 100 SL 1’09”65.