Guida dà via libera a 40 venafrani

Cucine store

Il Prefetto di Isernia ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per l’esame delle misure da adottare in occasione dell’incontro di calcio Isernia F.C – U.S. Venafro, valevole per il Campionato Regionale di Eccellenza, in programma l’11 febbraio prossimo presso lo stadio “Lancellotta” del capoluogo pentro, argomento già portato all’attenzione del C.P.O.S.P. la scorsa settimana.

Al riguardo, l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive – che aveva dato indicazioni di non avviare la vendita dei tagliandi per i residenti nel comune di Venafro al fine di approfondire i profili di rischio – ha poi rimesso all’Autorità provinciale di P.S. la valutazione sulle misure da adottare. Pertanto, nella riunione di stamani, il Prefetto Guida ha disposto la vendita dei tagliandi per il settore ospiti nel limite massimo di quaranta (40) unità – valutazione condivisa dai vertici delle Forze di Polizia – quale segnale di apertura nei confronti delle società interessate e delle tifoserie.

Altre misure riguarderanno inoltre: la vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti nelle ricevitorie individuate dalla società sportiva, sotto la responsabilità della stessa, previa esibizione di un documento di identità da parte dell’acquirente; la vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti fino alle ore 19,00 del giorno antecedente la gara; la trasmissione, a cura della società sportiva ospitata, dell’elenco degli acquirenti alla Questura di Isernia, comprensivo del nominativo e della data di nascita entro le ore 10,00 del giorno della gara; l’impiego nel settore ospiti di volontari della società ospitata con casacca riconoscibile (tipo steward); l’adeguata comunicazione ai tifosi delle società sportive interessate.

La decisione è stata accolta favorevolmente dai rappresentanti delle società di calcio presenti all’incontro e dalla FIGC Molise, che ha espresso particolare apprezzamento al riguardo, nonché dalle Amministrazioni comunali. Nelle prossime ore sarà diffuso il provvedimento con le prescrizioni.

 

Cucine store

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli