Guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale, denunciato 36enne di Isernia

I carabinieri della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei controlli del territorio, continuano ad eseguire anche mirate verifiche afferenti il puntuale rispetto delle disposizioni anti COVID-19, il corretto uso delle mascherine, divieto di assembramenti e spostamenti, limitazioni ai gestori degli esercizi pubblici, nell’ambito delle disposizioni impartite dalla Prefettura di Isernia. In particolare, nella scorsa notte, una gazzella della Sezione Radiomobile della Compagnia di Isernia, ha imposto l’alt ad un’autovettura mentre percorreva una via del capoluogo pentro; il conducente, anziché arrestare il mezzo accelerava repentinamente nel tentativo di sottrarsi al controllo. Inseguito dall’equipaggio, è stato bloccato; manifestando evidenti sintomi di ebrezza alcolica, ha iniziato a inveire contro i militari, opponendo categorico rifiuto di sottoporsi ad accertamento alcolimetrico. A questo punto il conducente, un cittadino isernino 36enne è stato condotto presso gli uffici del Comando Provinciale dove risultava positivo al test con un tasso alcolemico di 1,88 g/l. A conclusione degli accertamenti, è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebrezza alcolica. Nei suoi confronti si procedeva altresì al ritiro della patente di guida ed alla contestazione della sanzione amministrativa per violazione della normativa anti-covid, in misura raddoppiata poiché commessa con l’utilizzo dell’autovettura.