Governo. Tartaglione: “Al centrodestra il diritto dovere di governare”

La fase di stasi in regione (in Friuli a pochi giorni dalle elezioni c’è già stata la proclamazione del neo presidente) e la questione riguardante il Governo nazionale: l’onorevole Annaelsa Tartaglione, deputata di Forza Italia (nonché coordinatrice regionale del partito) analizza l’attuale momento politico, partendo dal Molise.
“Il ritardo nella composizione del consiglio regionale? Per la situazione in cui versa il Molise – ha detto Annaelsa Tartaglione – é chiaro che tutti vorremmo Giunta e Consiglio già operativi, sono però in corso ancora controlli e riconteggi, mi auguro, ovviamente, che il Presidente Toma e la maggioranza siano messi nelle condizioni di lavorare il prima possibile per il nostro territorio”.
Poi il commento sull’attuale situazione a livello nazionale: “La fase delle consultazioni svolta sino ad ora – ha detto ancora la Tartaglione – è sotto gli occhi di tutti: da parte di Forza Italia e del centrodestra c’è stata subito piena disponibilità al dialogo per superare la fase di stallo e dare un governo al Paese.
Da altri solo veti e ultimatum irricevibili. Gli italiani non possono più aspettare, soprattutto se la normale dialettica tra forze politiche si trasforma in un inutile gioco autoreferenziale.
La campagna elettorale è finita, ora bisogna pensare a lavorare per il bene del Paese, a partire dal rilancio del Mezzogiorno.
La linea adottata da Forza Italia? Sempre la stessa, chiara, forte coerente e concordata con i nostri alleati: la coalizione di centrodestra è arrivata prima il 4 marzo e ha il dovere e il diritto di governare, i numeri si chiederanno in Parlamento.
E tocca appunto a Matteo Salvini ricevere l’incarico dal Capo dello Stato.
Tornando a parlare della nostra regione – ha poi concluso l’onorevole Tartaglione – approfitto intanto per ringraziare tutti i molisani che hanno deciso di barrare il simbolo di Forza Italia e di assegnare a noi il ruolo di partito guida in una fase politica che dovrà rilanciare a tutti i livelli la nostra regione.
Abbiamo creduto nella figura di Donato Toma sin dal primo momento e saremo sempre al suo fianco per contribuire allo sviluppo del Molise”.