Giurano gli allievi poliziotti di Campobasso, “siate pronti a volare in alto”

Hanno prestato giuramento questa mattina, 29 giugno, i 152 allievi della scuola della Polizia di Stato “Giulio Rivera” di Campobasso provenienti da tutta Italia.

La manifestazione si è svolta in maniera semplice, secondo le direttive dell’Ispettorato delle Scuole della Polizia di Stato ed in linea con le prescrizioni di contenimento del contagio da Covid-19, alla presenza di autorità civili, militari e religiose.
Finalmente, dopo due lunghi anni caratterizzati dalla pandemia, i familiari dei giovani Agenti in prova potranno assistere alla cerimonia in presenza.

Il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini ha fatto pervenire un video messaggio di saluto ai giovani Agenti i quali, già a partire dal prossimo 1 luglio, saranno impegnati sul territorio, pronti ad onorare l’impegno che assumeranno domani, cioè quello di osservare lealmente la Costituzione e le Leggi, di adempiere ai doveri del loro Ufficio, nell’interesse dell’Amministrazione, per il pubblico bene, riempendo di contenuti concreti il Giuramento.

“Si tratta di giovanissimi e devono per forza volare alto per essere al servizio dei cittadini. Un servizio reso con onore per rispondere alla divisa che indossiamo”.

Il Direttore dell’Istituto, Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr.ssa Valeria Moffa, ha rivolto ai giovani poliziotti, che si sono formati presso la Scuola “Rivera”, in un periodo particolarmente complesso, il saluto di rito, richiamando i valori fondanti della grande famiglia della Polizia di Stato.

Una cerimonia che ha segnato anche il ritorno in presenza, dopo i due lunghi anni caratterizzati dalle misure di prevenzione e contenimento della pandemia, dei tantissimi familiari degli allievi che hanno reso ancora più speciale ed emozionante questa giornata, animando la Piazza D’Armi della Scuola Allievi.

Al Direttore dell’Istituto, primo dirigente della Polizia di Stato dottoressa Valeria Moffa, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, a nome di tutta l’Amministrazione comunale ha voluto fare i più sinceri e sentiti complimenti per l’intero percorso che questi giovani agenti hanno portato avanti presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato “Giulio RIVERA” di Campobasso fino a giungere alla cerimonia di oggi.

“Nel Giuramento di fedeltà alla Repubblica, pronunciato oggi dai 152 giovani Agenti in Prova del 216° Corso di formazione per Allievi Agenti della Polizia di Stato, nella Piazza D’Armi della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato “Giulio RIVERA” di Campobasso, – ha dichiarato il sindaco Gravina – c’è la volontà, resa esplicita, di una scelta di servizio a favore di ogni cittadino, che questi uomini e queste donne hanno urlato, è proprio il caso di dirlo, con emozione palpabile e con tanta consapevolezza, sia da parte propria che da parte dei loro familiari i quali li accompagneranno in un percorso di vita e professionale fatto di rinunce, ma anche di gioia nel poter servire il proprio Paese e le comunità a cui verranno assegnati.”

“È sempre emozionante il rito del Giuramento di Fedeltà alla Repubblica”, il commento del Presidente Francesco Roberti.

“I complimenti per l’attività di formazione, di gran qualità, che viene svolta alla Scuola Allievi Agenti ‘Giulio Rivera’ di Campobasso vanno al Direttore Valeria Moffa e a tutta la squadra che la Dirigente molisana coordina – il commento del Presidente della Provincia di Campobasso – La Scuola Allievi Agenti ‘Giulio Rivera’  è una delle eccellenze del nostro territorio e a testimoniarlo sono anche i risultati ottenuti dagli Allievi Agenti durante il corso”.

“È sempre bello vedere i giovani che cercano di costruire il proprio futuro ed è ancor più bello sapere che ci sono tanti ragazzi che, nel pensare al proprio futuro, scelgono quelle professioni per le quali è richiesto un alto senso dello Stato, della moralità, del senso civico e dell’altruismo per il bene del prossimo”, ha proseguito Roberti.

“Il mio augurio giunga a tutti gli Allievi Agenti che hanno giurato e per i quali da domani si apre un nuovo capitolo della propria vita, affinché, per ognuno, il percorso professionale di servizio al Paese possa essere proficuo per la propria soddisfazione personale e per la sicurezza dei nostri territori”, ha concluso il Presidente Roberti.

E nel corso della manifestazione sono arrivati anche gli auguri del Presidente della Regione Molise, Donato Toma, affinché gli agenti possano raggiungere tutto quello che vogliono.