Giunta, la Romagnuolo rompe il silenzio: «Non faccio parte del pollaio»

CAMPOBASSO. La consigliera regionale di Prima il Molise, Aida Romagnuolo, rompe il silenzio dopo essere stata chiamata in causa negli ultimi giorni per un suo ipotetico ingresso in giunta con l’impasse che è stata poi risolta con l’intervento del governatore Toma che ha garantito in prima persona confermando Mazzuto quale assessore. «In questi giorni – ha affermato la Romaguolo – ne ho sentite e lette di tutti i colori. Una cosa è certa, come persona e come consigliere regionale posso garantire solo la difesa degli interessi dei cittadini e del territorio molisano, di tutti i molisani. Tutto il resto, cioè le cose lette e sentite in questi giorni che sono il tutto e il contrario del tutto, sono solo inutili chiacchiere da cortile e i molisani, stanchi delle chiacchiere, vogliono solo i fatti. Io, e lo dico a tutti i molisani, non faccio parte del pollaio anche perché – ha concluso la consigliera – è noto che la scala nei pollai è sempre stretta e piena di deiezioni dei volatili stessi».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com