“Giornata per la Pace”, ripartire dal Covid perché “nessuno può salvarsi da solo”

Le iniziative della Diocesi di Termoli-Larino: appuntamento domenica 29 gennaio presso l’auditorium Giovanni Paolo II della Parrocchia Santa Maria degli Angeli

E’ ormai tradizione nella diocesi di Termoli-Larino dedicare l’ultima domenica di gennaio alla “ Giornata per la Pace”, promossa dalla Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali.

L’appuntamento, per la Preghiera diocesana per la pace, è in programma domenica 29 Gennaio2023, a Termoli, presso l’Auditorium Giovanni Paolo II della Parrocchia Santa Maria degli Angeli, alle ore 15,45. La celebrazione sarà presieduta dal Vescovo, Mons. Gianfranco De Luca, e sarà ispirata dal messaggio di Papa Francesco per la 56ma Giornata della Pace: “Nessuno può salvarsi da solo.

Ripartire dal Covid-19 per tracciare insieme sentieri di pace”. Ci sarà in collegamento il professor Franco Vaccari, fondatore di Rondine- Cittadella della pace -, che darà la sua testimonianza su come la convivenza quotidiana aiuta a trasformare i conflitti e a riscoprire il valore della persona anche nel proprio nemico.

“In questo periodo storico così complesso – spiegano dalla Consulta diocesana per le Aggregazioni Laicali – sentiamo l’esigenza di innalzare al Signore una preghiera per la pace, vogliamo chiedere…a Chi non si stanca mai di ascoltarci il dono della pace, il coraggio di rispondere all’odio con l’amore, la forza di intraprendere nuovi percorsi di pace.

Invitiamo, quindi, Associazioni, Movimenti, realtà parrocchiali a unirsi a noi per questo momento di preghiera per metterci tutti in ascolto dello Spirito capace di condurci per sentieri di fraternità e di solidarietà. Nella consapevolezza che la pace è un bene di tutti  e che nelle nostre comunità sono presenti segni di ‘bene diffuso’, estendiamo il nostro invito a quanti nel nostro territorio si occupano di pace e del bene comune”.