Giornata dell’Emigrazione, premiati gli ambasciatori del Molise nel mondo

Consegnate le onorificenze a quattro corregionali per i loro brillanti meriti in Paesi stranieri e in altre regioni italiane

CAMPOBASSO. Una cerimonia solenne, nel prestigioso Convitto “Mario Pagano” a Campobasso, per celebrare l’emigrazione molisana che rafforza l’identità regionale dei nostri corregionali che vivono all’estero o fuori dai confini del Molise, affinché quest’ultimi trasmettano alle nuove generazioni valori e tradizioni della nostra terra d’origine. Un messaggio che trova testimonianza viva nei quattro “Ambasciatori del Molise nel Mondo” che sono stati insigniti, dalla presidenza del Consiglio regionale, dell’onorificenza per i loro brillanti meriti in paesi stranieri e in regioni italiane diverse dalla nostra, in cui esse si sono trasferite in passato o dove vivono attualmente, portando in alto il nome del Molise e dell’Italia nel mondo ossia l’imprenditore Amato Berardi, nato a Longano e residente a Philadelphia; Egidio Vincelli, artista nato a Casacalenda e residente a Montreal (Canada) dove presiede l’associazione italo-canadese del “West Island”; la bojanese Rita Sverdigliozzi, residente a Brindisi dove dirige la Squadra Mobile; Silvana Di Palma, nata ad Oratino e residente a Londra, docente di Patologia all’Università del Surrey, Istopatologia al Royal Surrey County e nell’istituto nazionale dei Tumori di Milano.

Sono stati, inoltre, conferiti tre riconoscimenti speciali a Marco Giannantonio, Maurizio Mastrangelo e Angelo Sollazzo: i primi due, emigrati in Irlanda, promuovono l’enogastronomia italiana e molisana, mentre Sollazzo, da figlio di emigrati, si è distinto per la tutela e la promozione dei diritti degli italiani all’estero ed è, attualmente, presidente della Confederazione degli italiani nel mondo.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com