Giornata contro la violenza sulle donne, in scena a Carovilli il monologo “Un volo molto rapido”

Un racconto di Greta Rodan interpretato da Andrea Cacciavillani e accompagnato dalla voce di Vania Trivisonno con le musiche del maestro Francesco Cipullo. L’evento si terrà venerdì 25 novembre alle 21 nella Chiesetta del Carmelo, piazza Municipio

Il 25 novembre è la giornata internazionale della lotta alla violenza sulle donne, una delle giornate “dedicate a” più sentite, perché affronta un tema di dolorosa attualità. In questa occasione, la Proloco di Carovilli presenta e patrocina la rappresentazione di Un volo molto rapido, un monologo di Greta Rodan interpretato da Andrea Cacciavillani. Il racconto aulico di una violenza, in una prosa poetica, affidato a una voce maschile che possa entrare nella sofferenza di una donna violata e provare a comprenderlo, a compenetrarsi. Il monologo è accompagnato dalla voce di Vania Trivisonno, che compie anche una performance artistica, dipingendo il segno della violenza ma anche della rinascita. Le musiche sono invece affidate al maestro Francesco Cipullo.

Se il luogo comune rappresenta l’universo femminile e maschile come paralleli, alla stregua di binari che scorrono indefinitamente nel tempo e nello spazio, UN VOLO MOLTO RAPIDO rappresenta un incrocio fra binari. Lo spettatore è chiamato a una intensa partecipazione con momenti di tensione assai diversa e una serie di registri accentuati dalla musica e dall’Arte.

L’evento si terrà venerdì 25 novembre alle 21 nella Chiesetta del Carmelo, piazza Municipio, a Carovilli. L’ingresso è gratuito.