Ginnastica Ritmica, Interregionale a Campobasso curato da Sporting Bovianum

Fino a pochi anni fa era impensabile che il Molise potesse ospitare importanti gare della Federazione Ginnastica d’Italia ed invece, al Palavazzieri di Campobasso si è svolta la 2^ e decisiva prova del Campionato di Serie C Gold Zona Tecnica 5 sezione Ritmica, riservata alle società affiliate di Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Nel pieno rispetto delle norme anticovid-19, è risultata perfetta l’organizzazione della società Sporting Bovianum di Maria Antonietta Policella che si è avvalsa del Direttore di gara Fabio Gaggioli, la voce dei grandi eventi della Federginnastica. La manifestazione, inoltre, ha avuto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale Molise, concesso dal titolare di Palazzo D’Aimmo, Salvatore Micone.  

A salire sul podio della giornata sono state nell’ordine, Ritmica De Giorgi di Vernole (LE), Doria Gym di Taviano (LE) e Juvenilia di Cava dè Tirreni (SA), che si sono ripetute nello stesso ordine nella classifica finale stilata dalla segretaria di gara, Maria Grazia Carrieri, sulla scorta dei punteggi assegnati dalla giuria presieduta da Maura Rota. 

Non hanno sfigurato le società molisane: Futurgimnica Termoli, con Maria Paola Patavino, Sofia Compagnucci, Carmen Robertuccio e Cristina Perfetto, lo Sporting Bovianum, organizzatore dell’evento, con Marzia Salvatore, Melanie Bochicchio, Nicole Iacovantuono e Giulia Ricci, la Magic Gym Campobasso, con Giulia Monaco, Nycla Iapalucci e Pia Eleonora Sabella. Un’esperienza senz’altro utile in un periodo difficile per tutti, a testimonianza che lo sport non si ferma e fa da apripista al ritorno alla normalità.  

Presente alla manifestazione il Vicepresidente nazionale FGI Rosario Pitton, in rappresentanza del numero uno di viale Tiziano, il Cav. Gherardo Tecchi, e del Delegato Regionale FGI Molise, Mario Perrella. Ad affiancarlo nelle premiazioni sono intervenuti il nuovo Presidente Regionale del Coni Molise, Vincenzo D’Angelo, e l’Assessore allo Sport di Campobasso, Luca Praitano, a testimonianza della vicinanza delle Istituzioni al mondo della Ginnastica.