Genitori separati dai figli, cinque segnalazioni anche in Molise. Arriva la onlus Gesef

Oggi pomeriggio (10 ottobre 2019) giungerà a Campobasso una delegazione della onlus GESEF (Genitori separati dai figli) per parlare della proprio esperienza e per porre l’accento sulle segnalazioni giunte allo sportello d’ascolto dal Molise (cinque che riguardano sette minori ora affidati a una casa famiglia, fra loro anche un caso dei minori della Materna di Venafro).

Il programma prevede l’arrivo a Campobasso e una permanenza in movimento (sfilata pacifica e silenziosa) alle ore 15 davanti al Tribunale dei Minori, successivamente la delegazione si sposterà in piazza Pepe, davanti alla Prefettura di Campobasso, per un sitin informativo.

La GESEF si è costituita nel 1994 con lo scopo statutario di garantire il diritto dei figli ad usufruire dell’apporto affettivo-educativo di entrambi i genitori, anche in caso di separazione/divorzio. E’ l’Associazione che in Italia ha coniato e diffuso il termine bigenitorialità oggi inserito nella Legge 54/2006 (affido condiviso) e nell’ultima edizione del vocabolario Zanichelli. Tutela il diritto del minore e dei loro genitori nelle situazioni di separazione/divorzio, sottrazioni nazionali ed internazionali ad opera di uno dei due genitori, e dei bambini internati negli Istituti e Case famiglie allontanati dai loro genitori.Si adopera a stemperare la conflittualità, alimentata dalla prassi giudiziaria e dalla rete di professionisti che ruotano intorno al fenomeno.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com