Gelato solidale per ricordare un “angelo” di San Giuliano

I genitori di Luigi devolveranno l'incasso ad un ospedale in Congo

Una festa del gelato al cioccolato per ricordare il figlio Luigi, morto sotto le macerie della scuola “Jovine” a San Giuliano di Puglia con il terremoto del 31 ottobre 2002, e per fare del bene alla popolazione di Kinshasa, in Congo, tramite un’associazione che sostiene l’ospedale di Mpasa. Hanno cominciato dodici anni fa e anche quest’anno, il 16 luglio, Giulia e Michele Occhionero consegneranno l’incasso della loro gelateria “I Tre Scalini” di San Salvo Marina all’associazione di volontariato “Vita e Solidarietà” che sette anni fa inaugurò l’ospedale di Mpasa.
Ogni anno l’associazione stanzia per il dispensario congolese 12mila euro, contribuendo al 60-70% delle spese mediche e del personale medico composto da un primario, due tecnici di laboratorio, un’ostetrica e 4 infermieri. «Il denaro raccolto con la festa del gelato al cioccolato del 16 luglio – spiega Michele Occhionero – servirà a completare l’acquisto delle attrezzature del reparto di Pediatria del dispensario di Mpasa».

FOTO ANSA

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com