Furti nei locali pubblici, ladri smascherati dalle telecamere. Due denunciati

Sono bastate poche ore ai Carabinieri della Stazione di Isernia per individuare i presunti responsabili di alcuni furti ai danni di tre locali pubblici presenti nel capoluogo di provincia ed avvenuti nei giorni scorsi.

Lo stesso locale, addirittura, in meno di 24 ore è stato visitato due volte dai ladri, che hanno arraffato il denaro presente nella cassa. Identico il modus operandi posto in essere dagli autori i quali, approfittando della chiusura dei locali, previa effrazione di porte e finestre, si introducevano nei locali asportando il denaro contante rinvenuto.

Le immediate indagini avviate dal personale dell’Arma consentivano di estrarre diverse immagini degli autori del delitto, così da poter avviare con tempestività le loro ricerche.

Gli elementi raccolti, ma soprattutto l’occhio attento e vigile dei militari del Comando Stazione Carabinieri di Cantalupo nel Sannio, che per primi sono intervenuti, ha consentito di individuare e bloccare dopo qualche ora i due presunti autori del furto, due isernini, mentre percorrevano le vie del centro. I militari, infatti, li hanno riconosciuti, oltre che per le fattezze fisiche, anche per l’abbigliamento e gli altri oggetti di vestiario indossati, identici a quelli degli autori dei furti. Per di più, all’atto del controllo, i soggetti erano in possesso di parte della refurtiva, in particolare quasi un centinaio di euro in monete.

Condotti presso gli Uffici della Compagnia Carabinieri di Isernia, dopo le formalità di rito, i due sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica per furto aggravato in concorso.

Sono in corso, inoltre, ulteriori indagini finalizzate a verificare il coinvolgimento dei due soggetti e di eventuali complici, nella serie di furti consumati negli stessi giorni.

Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e gli indagati potranno far valere le loro ragioni difensive innanzi all’A. G. ai sensi del c.p.p. .