Fucile calibro 12 ceduto senza autorizzazione, in due nei guai

Omessa denuncia e presentazione della certificazione medica di idoneità psico-fisica alla detenzione di armi e acquisto senza nulla osta

Continuano a tappeto i controlli sulla detenzione di armi da fuoco voluti dal Comandante Provinciale Carabinieri Ten. Col. Gennaro Ventriglia. I Militari della Compagnia Carabinieri di Venafro hanno denunciato all’A.G. competente ben due persone per cessione abusiva di un fucile cal. 12, omessa denuncia, omessa presentazione della certificazione medica di idoneità psico-fisica alla detenzione di armi e acquisto senza nulla osta. Il fucile è stato sottoposto a sequestro. I controlli, avviati da qualche settimana, rientrano in una più ampia strategia di prevenzione legata sia al potenziale indebito uso di armi da sparo, sia al rispetto della normativa di riferimento e a tutti gli obblighi e prescrizioni che ne discendono.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com