Formula 1, è tutto già finito?

Melfi 3×1

Con le Mercedes che continuano a dominare il più noto campionato automobilistico del mondo, appassionati, scommettitori e addetti ai lavori si domandano se in realtà la Formula 1 2019 abbia già dato il suo esito definitivo

Per capirlo abbiamo voluto dare uno sguardo alle scommesse F1 dei bookmaker più noti, al fine di comprendere se effettivamente le speranze per la Ferrari siano definitivamente tramontate.

Val dunque forse la pena guardare più sul breve termine, al GP Austria in programma questo weekend. Naturalmente, anche in questo caso il favorito è Lewis Hamilton, con quota vincente pari a 1.70, davanti al 3.50 di Valtteri Bottas. La magra consolazione è che, almeno sul singolo Gran Premio, le quote delle Ferrari non sono poi così distanti, segno che i bookmakers credono che prima o poi la casa di Maranello riuscirà a porre a segno una vittoria. Sebastian Vettel è ad oggi quotato a 5.00, mentre Charles Leclerc segue a 6.00. Scorrendo le altre quote, Max Verstappen viene accreditato a 25.00, mentre tutti gli altri piloti oscillano tra 200.00 e 1000.00.

Ultima nota, sempre in relazione alle scommesse sul GP Austria, è legata a quanto sono valorizzati i “flop”, ovvero le assenze dei piloti di maggiore spicco sul podio. Per intenderci, l’ipotesi di non vedere Hamilton sul podio è quotata a 4.75, mentre è di soli 1.15 l’ipotesi di vederlo su uno dei tre gradini. Anche Bottas è prevedibilmente atteso sul podio, tanto che la sua mancanza è quotata 3.50, contro l’1.25 della sua presenza.

E per le Ferrari? Vettel è visto essere più probabilmente sul podio (1.50) che fuori dai primi tre posti (2.40), e lo stesso vale per Leclerc, che oscilla tra quota 1.72 (podio)  2.00 (no podio). Chi avrà la ragione?

La quota del vincitore del campionato per Lewis Hamilton è talmente bassa (1.10), che solamente un disastro potrebbe evitare al britannico di mettere le mani anche su questa stagione. Peraltro, non è solamente il grande distacco di punti a ridurre le residue speranze di Maranello: a preoccupare è anche il diverso momento di forma delle due vetture, che sembrano essere appartenenti (quasi) a due competizioni diverse.

Non è un caso che il secondo favorito per la vittoria finale di Valtteri Bottas, il compagno di scuderia di Hamilton, che comunque i bookmaker danno vincente a 6.50.

Dietro, troviamo le Ferrari. Peccato solo che la quota attribuita a Sebastian Vettel sia così alta (50.00!) da sembrare paradossale anche la sola ipotesi di investire qualche euro sul ferrarista. Stessa sorta è dedicata al pur talentuoso Charles Leclerc, con quota 100.00. Esattamente la stessa di Max Verstappen, un altro che di talento ne ha da vendere ma… di motori competitivi ne ha ben pochi.

Terminata questa rosa, le quote schizzano a 1.000 per tutti gli altri piloti, per i quali sarebbe un miracolo laico cercare di portare a casa il Mondiale in queste condizioni di distacco e di diverse prestazioni motoristiche.

 

Melfi 3×1

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com