Fiori, cavalli e carrozza antica per le vie della città: addio a Luigi Di Rosa

Una carrozza antica ed intarsiata trainata da sei cavalli neri a coppie di due, che trasporta il feretro di Luigi Di Rosa, uomo di etnia Rom, ha sfilato per le strade di Campobasso questo pomeriggio, venerdì 24 marzo, partendo dalla chiesa di Sant’Antonio Abate che si trova nel quartiere omonimo e sulle cui strade sono stati sparsi innumerevoli petali di fiori quasi a formare un tappeto.

Il corteo funebre, aperto da uomini che trasportavano grandi corone di fiori, ha poi attraversato il corso principale della città – tra la sorpresa e lo stupore delle persone che si trovavano sui marciapiedi – accompagnato dalle note della una marcia funebre suonata dalla banda al seguito per raggiungere Via San Giovanni ed, infine, il cimitero adiacente al convento omonimo dove è stato officiato il rito per la sepoltura secondo l’uso della comunità Rom.