Fiera delle cipolle, la prima volta senza Maria

È un fotoamatore isernino, Pino Manocchio, che con una sua foto e un suo post su Facebook ha ricordato agli isernini che: “Quella di oggi è la prima Fiera delle Cipolle senza la sua ‘Regina’.

Sarà più triste per tutti noi isernini passare tra quei banchetti senza poterle rivolgere un saluto e senza ammirare il suo tenero sorriso e quei suoi occhietti contadini che ti addolcivano il cuore e la giornata. Ci manchi Maria Battista!”.

La signora Maria Battista era un figura storica del mercato isernino, sempre presente ogni giorno col suo banchetto di ortaggi dai primi giorni del dopoguerra.