Festival della zampogna a Scapoli, Eugenio Bennato fa il “botto”. Applausi per lui e fischi per Vincenzo Cotugno

Più dì cinquemila persone ieri sera a Scapoli per il concerto di Eugenio Bennato che ha “incantato” la piazza con un repertorio della sua musica popolare miscelata con i suoni e le melodie della zampogna. Un vero spettacolo che è durato due ore con numerosi bis. Da segnalare i fischi e i mugugni raccolti da Vincenzo Cotugno, quando l’assessore al turismo all’inizio e’ intervenuto per vantare i meriti della Regione nell’organizzazione del festival. Ha dovuto abbandonare il palco tra le proteste della platea per “rifugiarsi” in comune.

Bennato è una stella della musica popolare meridionale e ieri sera Scapoli è stata la “capitale” del folk italiano, ma la festa continua oggi e stasera con decine di artisti che suonano per strada e con il concerto finale in serata che vedrà l’esibizione degli Zampognari di Scapoli; Libero Arbitrio – Massimo Giuntini e Silvio Trotta con Alessandro Bruni; Maria Moramarco e Uaragniaun. Tutto il Molise a Scapoli oggi.

FOTO: pagine fb assessore Vincenzo Cotugno e “Festival Internazionale della Zampogna di Scapoli”