Fermo biologico, stop a Ferragosto. Dall’Ue: «Si pescherà di meno»

Ci saranno minori giorni di pescato che sarà possibile effettuare nell’arco dell’anno

Da un lato la conferma che il fermo biologico, anche quest’anno, sarà a ridosso di Ferragosto. Dall’altro lato, invece, la novità che vedrà meno giorni di pescato che sarà possibile effettuare nell’arco dell’anno. Sono queste le novità nel settore della pesca che arrivano dal Ministero delle Politiche agricole e forestali. Per la zona che va da San Benedetto del Tronto a Termoli, infatti, il fermo produttivo sarà sempre compreso dal 17 agosto al 15 settembre così come messo nero su bianco nel decreto firmato dal Ministro Teresa Bellanova che fissa i termini del fermo biologico che varrà per i pescherecci che praticano, tra le altre cose, la pesca a strascico e non varrà, invece, per quelli della piccola marineria. Dall’Unione Europea, invece, arriva la novità di quest’anno che vedrà i pescherecci avere meno giorni a disposizione per pescare. Infatti oltre alle soste già previste ci sarà un ulteriore periodo di stop. Una novità che, c’è da scommetterci, non sarà presa positivamente dagli addetti di un settore sempre più in crisi come quello della pesca che anche a Termoli sta soffrendo delle difficoltà economiche.