Ferito alla testa da un colpo d’arma da fuoco, portato al Neuromed

Giallo a Isernia per il ricovero al Veneziale di un 57enne di Ciorlano portato in ospedale dai suoi parenti in gravi condizioni. Lo avevano trovato a terra con gravi ferite alla testa in un terreno tra Capriati e Ciorlano. All’inizio si era pensato ad un incidente nei campi, poi la Tac del Veneziale ha fatto venire fuori la verità. L’uomo aveva un proiettile conficcato nel cranio. Immediato il trasferimento al Neuromed per l’intervento di neurochirurgia. Attualmente è ricoverato a Pozzilli in prognosi riservata. Il magistrato di turno ha affidato le indagini ai carabinieri di Capriati per capire cosa sia successo al poveraccio. Tentato omicidio, incidente di caccia oppure altro?
Lo sapremo nelle prossime ore.