Fca, turni ridotti e trasferte alla Sevel in attesa della trasformazione degli impianti

Nella giornata di ieri, 5 Settembre 2019, si è tenuta la riunione del Comitato esecutivo tra le Organizzazioni Sindacali firmatarie del CCSL e la Direzione del Personale dello stabilimento FCA di Termoli. «Alla luce dell’ulteriore discesa dei volumi produttivi -si legge nella nota inviata dalla Rsa di Fim, Uil, Ugl, Fismic- dovuto ad una contrazione del mercato automotive, presso l’unità cambi seguiranno le seguenti variazioni organizzative. Cambio C546 Ute 221 , Ute 222 , Ute 224, a partire dal 30 settembre passeranno a 5 turni settimanali dal lunedì al venerdì a settimane alterne (una settimana di primo turno ,la successiva di secondo). Ute 223 a partire dal 30 settembre ,passerà a 10 turni settimanali (primo e secondo turno). La produzione giornaliera del montaggio M40 si attesterà a 130 cambi giorno. Cambio C520 lavorazione a partire dal 30 settembre passerà a 5 turni settimanali dal lunedì al venerdì a settimane alterne (una settimana di primo turno ,la successiva di secondo). Manutenzione Cambi per il personale addetto e collegato alla manutenzione della lavorazione Cambi C520 e C546 a partire dal 30 settembre passerà a 12 turni settimanali (dal lunedì al sabato a rotazione su primo e secondo turno, con un giorno di riposo a scorrimento). Manutenzione montaggio Cambi C520 e C546 a partire dal 30 settembre passerà a 6 turni settimanali (dal lunedì al sabato ,a settimane alterne su primo e secondo turno con riposo a scorrimento). Il montaggio Cambio C520 si attesta su una produzione giornaliera di 450 Cambi. Montaggio Motori 2.0 T4 a partire dal 23 settembre passerà a 15 turni settimanali (dal lunedì al venerdì su tre turni). Lavorazione Motori V6 a partire dal 23 settembre passerà a 5 turni settimanali (dal lunedì al venerdì a settimane alterne su primo e secondo turno). A seguito di questa variazione organizzativa verranno spostati dall’unità cambi 165 lavoratori che andranno ad operare presso l’area motori T4. Mentre 25 lavoratori dell’unità cambi con clausola Sevel, a partire dal 16 settembre e fino al 31/12 andranno in distacco presso lo stabilimento Sevel. Sempre da Sevel rientreranno 50 lavoratori in comando distacco che andranno ad operare presso il Motore T4 . Infine le giornate non lavorate a causa del senza lavoro nei mesi scorsi, non verranno recuperate e di conseguenza verranno coperte con i Par. Questa variazione organizzativa dimostra in maniera chiara il calo importante dell’unità cambi che fortunatamente viene compensata dalla salita produttiva del motore T4, questo grazie alla varietà di prodotti che Termoli possiede. Adesso bisogna accellerare affinché il nuovo motore ibrido parta al più presto e dia sicurezza e tranquillità ai lavoratori di Termoli. Dopo la richiesta da parte del consiglio di fabbrica, ci aspettiamo nel più breve tempo possibile la convocazione da parte aziendale per capire bene modalità e tempi per la trasformazione degli impianti».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com