Falsifica la firma del sindaco, nei guai un vigile urbano

Sicuramente non un buon esempio quello fornito da un?58enne vigile urbano di un Comune della provincia di Isernia, denunciato per falsit? materiale commessa da un pubblico ufficiale in atti pubblici. Aveva in pratica falsificato la firma del sindaco su un documento protocollato al fine di favorire la moglie imprenditrice, onde consentirle di risolvere a suo favore un contenzioso di natura civilistica relativo all?occupazione di suolo pubblico. La stessa moglie, 57enne, ? stata denunciata per falsit? materiale e truffa in quanto, con l?intento di aumentarne la superficie, aveva alterato un contratto relativo alla concessione di area pubblica destinata ad attivit? imprenditoriale turistica, modificandone la planimetria nel tentativo di eludere i prescritti controlli da parte delle guardie del Parco Nazionale D?Abruzzo, Lazio e Molise.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com