Ex cinema Ariston, Codacons: «Il Consiglio di Stato conferma: no all’edificio di 9 piani»

CAMPOBASSO

L’avvocato del Codacons, Giuseppe Ruta, che difende l’associazione insieme ai legali Massim Romano e Margherita Zezza sulla vicenda dell’ex cinema Ariston di Campobasso, è intervenuto sull’ultima sentenza del Consiglio di Stato. «I giudici di via Capo di Ferro – ha detto – hanno confermato che il titolo edilizio richiesto e ottenuto dalla ditta per costruire, al posto del fabbricato esistente, uno di nove piani moltiplicandone le cubature e le superfici non può essere realizzato e quindi è stato annullato ponendo la parola ‘fine’ su questa vicenda».

L’ARTICOLO INTEGRALE SULL’EDIZIONE CARTACEA DE ‘IL QUOTIDIANO DEL MOLISE’ IN EDICOLA DOMANI

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com