Estate Termolese, si (ri)parte con il ‘botto’: tornano San Basso e incendio del Castello

Primo appuntamento del cartellone estivo dedicato ai più piccoli con la “Notte Bianca dei Bambini” sabato 11 giugno per le vie del centro. Il 9 luglio l’estrazione della barca che porterà il Santo. Il 3 agosto la processione a mare e il 5 agosto il concerto di Bianca Atzei. L’assessore Barile: “Tra gli eventi più importanti c’è il Termoli Summer Festival: tre giorni di appuntamenti con artisti di calibro nazionale e internazionale ma il programma per il momento è top secret”

Dopo due anni di pandemia Termoli torna a vivere. E’ stata presentata questa mattina, 7 giugno, la 64esima edizione dell’Estate Termolese alla presenza del sindaco di Termoli, Francesco Roberti, dell’assessore Michele Barile, della dirigente del settore Carmela Cravero e dei rappresentanti delle associazioni che hanno collaborato alla stesura dell’estate termolese.

Un’estate dal costo di 250mila euro totali. “Abbiamo avuto a disposizione 210mila euro con affidamento al contributo regionale. Avevamo predisposto come amministrazione un bando per le associazioni e le manifestazioni da inserire nel cartellone con la corresponsione di un contributo straordinario una tantum di 40mila euro. Hanno partecipato 21 associazioni e il budget totale di 250mila euro totale. E’ più alto degli ultimi 2 anni ma non ha paragone con quelli precedenti”.

Veniamo da un momento storico in cui Termoli sta avendo una grande ribalta nazionale – ha affermato l’assessore al Turismo, Michele Barile – c’è stata la vetrina dell’Eurovision, quella di Quattro Ristoranti e quella dello spot Eon.

Ci aspetta una sfida importante per questo abbiamo cercato di mettere su un programma di eventi che si rivolge ad un target il più ampio possibile”. Dai concerti allo street food, dagli eventi sportivi a quelli culturali tradizionali dell’estate termolese.

Il primo trimestre del 2022 ha già rilevato numeri importanti: il 51% di arrivi e presenze in più. Sono numeri che ci lasciano ben sperare. Ecco perché lo sforzo che il nostro Comune deve fare è ancora più importante. Essere all’altezza delle aspettative è un compito importante”.

Tornano gli appuntamenti tradizionali che erano saltati a causa dell’emergenza Covid come gli eventi di San Basso e dell’incendio del Castello. Tornano gli appuntamenti di piazza: dalla Notte Bianca dei Bambini “dedicata ai bambini per le vie del centro della città”, alla Termoli Open Cup, al Media Arts Festival.

“Siamo in chiusura dell’anno scolastico – ha affermato l’assessore Michele Barile – e abbiamo ritenuto opportuno dedicare la prima festa a loro. Ci saranno vari spettacoli che abbracceranno tutto il centro cittadino e tutti rivolti al pubblico dei più piccoli”.

E ancora la Festa della Musica: “E’ un evento organizzato dal Ministero dei Beni Culturali e attraverso l’associazione Proloco proporremo in occasione di questa festività uno spettacolo di musica itinerante per tutto il centro cittadino”.

Spazio anche alle Vie del Gusto: “sono proposte che nascono dalla collaborazione dell’amministrazione con i commercianti e i balneari con cui abbiamo iniziato a ragionare su una serie di proposte da portare a compimento questa estate.

Tornerà la festa di Santa Maria degli Angeli, dal 31 luglio al 2 agosto. “Recuperiamo finalmente anche queste feste che riguarderanno i quartieri cittadini come quello del quartiere Sant’Alfonso”.

Il 9 luglio sorteggio della barca di San Basso dalle 19.30 presso il Mercato Ittico che aprirà di fatto le danze in vista della festività di San Basso.

Spazio anche al Termoli Summer Festival dal 22 al 24 luglio al Parco Comunale “per il quale non possiamo dare ulteriori informazioni perché si tratta di un evento di carattere nazionale che ci impedisce di partire con la comunicazione prima di loro. Saranno tre giorni con ospiti di livello nazionale e internazionale è un festival grandissimo che prevede una comunicazione molto importante a livello nazionale e internazionale un evento di punta della nostra programmazione”.

E ancora il Campionato Nazionale Assoluti di Beach Volley che vedrà atleti di fama nazionale approdare a Termoli nella spiaggia a largo Piè di Castello a cura della Fipav. “Era una tappa che doveva andare in un’altra località invece siamo riusciti ad averlo a Termoli e vedrà la partecipazione delle telecamere della Rai e di Rai Sport”.

Torna anche il Termoli Jazz Festival in piazza Duomo, rassegna internazionale che, dopo la pausa al Teatro Verde in concomitanza con l’emergenza Covid, torna in piazza Duomo la sua location esclusiva.

Spazio agli eventi di San Basso: il 3 la processione a mare, il 4 agosto la solenne pontificale e la processione per le strade termolesi. Il 4 agosto i fuochi pirotecnici che erano stati sospesi lo scorso anno a causa del Covid a cura dell’assessorato al Turismo e il 5 agosto in piazza del Papa il concerto di San Basso che vedrà protagonista Bianca Atzei.

Dal 6 all’8 agosto torna anche il Festival Internazionale del Folklore, tra le manifestazioni storiche dell’estate termolese.

Dopo due anni torna anche l’Incendio del Castello sul lungomare Nord e ai piedi del Castello Svevo e dal 26 al 27 agosto torna anche la Sagra del Pesce che pure era stata annullata a causa dell’emergenza Covid.

Dopo due anni si sono riaperte le danze – ha affermato il sindaco Francesco Roberti – abbiamo cercato di rendere Termoli visibile a livello nazionale e internazionale con un turismo che sta iniziando ad andare al dl là della stagione estiva. Vogliamo cercare di destagionalizzare il turismo per diventare una realtà turistica per 12 mesi l’anno”.

Roberti che ha anche annunciato l’intenzione dell’amministrazione comunale di terminare alcune operazioni sul Pnrr e “di importanti finanziamenti per avere altri appuntamenti di spessore. In questo periodo – ha proseguito Roberti – saremo impegnati anche in altri eventi importanti come quello di domani, 8 giugno, con la visita del Ministro dell’Interno che non è mai successo a Termoli”.

Il Ministro Lamorgese sarà a Termoli per la firma del protocollo della legalità sul raddoppio della tratta Termoli-Lesina “è un progetto importante che darà il via anche alla riqualificazione della stazione ferroviaria e di tutto il centro di Termoli per dare ai turisti che arrivano a Termoli.

Dobbiamo puntare alla crescita della nostra città – ha proseguito Roberti – perché Termoli è la porta di ingresso in Molise e se cresce Termoli cresce tutta la regione”.