Estate alle porte, basso Molise “attenzionato speciale”

Tavolo tecnico tra amministrazioni, Prefettura, Questura e forze dell’ordine a Termoli

Camera di Commercio – SPID

REDAZIONE TERMOLI

L’obiettivo è quello di organizzare e andare incontro alle criticità che potrebbero verificarsi in un territorio come quello costiero, votato al turismo e dove il numero delle persone presenti nei mesi estivi arriva anche a triplicare e con esso anche il numero dei possibili reati che potrebbero essere portati a termine. Il basso Molise “attenzionato speciale” nel corso dell’incontro che si è tenuto presso la sala consiliare di Termoli alla presenza del Prefetto di Campobasso, Maria Guia Federico, del Questore di Campobasso, Mario Caggegi, e di tutte le rappresentanze delle forze dell’ordine, dalla Polizia ai Carabinieri, passando per la Guardia di Finanza, la Capitaneria di Porto, i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale. Tutti insieme per fare il punto della situazione assieme al sindaco di Termoli Francesco Roberti e a quello di Petacciato, Roberto Di Pardo, rispetto a quelle che sono state le criticità evidenziate nella stagione passata e organizzare le attività in quella che è alle porte. Sotto la lente il tema della prevenzione e della sicurezza inteso non solo ed esclusivamente come contrasto a tutte le tipologie di reato che le forze dell’ordine portano già avanti quotidianamente, ma anche sicurezza durante le manifestazioni alla luce anche delle nuove disposizioni in materia. «Si tratta di un incontro importante per parlare di ordine pubblico nel periodo della stagione estiva – ha affermato il Prefetto – si tratta di una esperienza che abbiamo consolidato già nel 2017 e nel 2018 e che porteremo avanti anche questa’anno con l’obiettivo di trattare sul territorio delle tematiche che sono importanti come, appunto, quella dell’ordine pubblico durante la stagione estiva, confrontandoci con i sindaci rivieraschi per attuare un coordinamento che sia il più efficace ed efficiente possibile. La priorità è quella del controllo del territorio e delle manifestazioni che verranno fatte durante il periodo estivo oltre alla sicurezza delle spiagge». Tra le criticità che sono state riscontrate negli anni passati c’è la forma di ambulantato abusivo e tutto quello che ruota attorno a territori che si riempiono di turisti aumentando la popolazione». Sotto la lente anche l’incremento del numero di forze dell’ordine sul territorio, con l’arrivo di unità anche da fuori Molise, proprio per contrastare ogni forma di criticità.

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com